venerdì, Febbraio 23, 2024
HomeCultura"Napoli Greca" di Teresa Tauro, presentazione il 31 gennaio alla Feltrinelli

“Napoli Greca” di Teresa Tauro, presentazione il 31 gennaio alla Feltrinelli

Il 31 gennaio 2024, alle ore 18, presso la Feltrinelli, in piazza dei Martiri, si terrà la presentazione di “Napoli Greca”, di Teresa Tauro, edito da Intra Moenia.

I relatori:

Alfredo Buccaro Professore ordinario di Storia dell’Architettura alla Federico II,
Stefano De Caro già Direttore generale del Centro Internazionale di Studi per la conservazione e il restauro dei beni culturali,
Bruno Discepolo Assessore al Governo del Territorio – Urbanistica Regione Campania.
Modera Anna Copertino 
Sarà presente Sergio Siano, reporter de Il Mattino e autore delle foto del testo Napoli Greca di Teresa Tauro edito da Intra Moenia.
Sarà presente l’autrice.
IL LIBRO

Il libro rappresenta una nuova e più aderente narrazione sulle origini di Neapolis: l’acropoli, l’agorà, le mura, le porte, le strade: l’iniziale nucleo urbano della colonia greca ci viene restituito come una città ideale per il mondo conosciuto dell’epoca. Filosofia, astronomia, geometria, aritmetica, tutto l’antico sapere concorse – unitariamente e armonicamente – a realizzare un modello di Città-Nuova, innovativo e razionale. 

Il libro è anche una guida alla scoperta della Napoli Greca. Basterà seguire la passeggiata descritta e raccontata anche da una voce narrante attraverso i QR-Code inseriti nella seconda parte del testo, per scoprire un “monumento di pietra” unico al mondo per condizioni di conservazione e di integrità.

Allegata al volume la planimetria f.to 40 x 53 cm del Centro Antico di Napoli – Sito UNESCO con indicazione della matrice geometrica di fondazione in scala 1:4000.

L’autrice Teresa Tauro, architetto e ricercatrice, collabora da anni con la Sovrintendenza e l’Arcidiocesi di Napoli dove si occupa di restauro e rilievo archeologico

“Guardatela da vicino, questa città. Salite su una delle sue colline e osservate il mare, la montagna e la culla brulicante della sua gente. Capirete immediatamente che questo è un viaggio ancora in corso, compiuto senza muoversi dallo stesso luogo. Un viaggio di venticinque secoli, ancora lontano dal raggiungere la sua meta. Teresa Tauro vi racconta questo lungo percorso. E lo racconta con cura scientifica e passione: spiegando con chiarezza che Napoli è assolutamente necessaria.E lo è sempre stata” (Maurizio de Giovanni).

L’AUTRICE

Teresa Tauro, architetto laureatasi alla Federico II°, collabora da anni con la Soprintendenza, l’Arcidiocesi e il Comune di Napoli. Si occupa di Restauro Monumentale, Restauro e Rilievo Archeologico e Allestimenti Museali, oltre che di Storia di Neapolis e della sua Origine.

Ha lavorato nei Siti Archeologici più importanti di Napoli e dei Campi Flegrei, tra cui, a Napoli,quelli di Sant’Aniello a Caponapoli, Rampe Maria Longo, via Pietro Colletta, via Soprammuro, via Settembrini, Rampe San Marcellino, piazza Calenda, Santa Chiara, ex Istituto Filangeri,Palazzo Donnaregina/Museo Madre, San Lorenzo Maggiore, dove ha anche progettato e realizzato il “Prolungamento del Percorso di Visita negli Scavi Archeologici sottostanti la Basilica di San Lorenzo Maggiore”e l’allestimento del“Museo dell’Opera di San Lorenzo Maggiore”,ubicato nella Torre Civica adiacente.

Nei Campi Flegrei ha lavorato per la “Valorizzazione dei Mausolei di San Vito”e ha realizzato il “6° aggiornamento della Carta Archeologica di Pozzuoli”.

Dopo una prima conferenza a Napoli nel 2010, tenutasi all’Istituto Italiano degli Studi Filosofici diretto da Gerardo Marotta,ha pubblicato per la casa editrice Pandemos, nel luglio 2017, il libro“Alle origini dell’Urbanistica di Napoli”,scritto con il contributo di Fausto Longo, docente di Storia Greca all’Università di Fisciano (Salerno). Da questa prima pubblicazione è nata una più approfondita Ricerca con l’Università Federico II, con il professore di Storia dell’Architettura, nonché direttore del Centro CIRICE, Alfredo Buccaro e con il professore emerito di Storia Greca Alfonso Mele, dal titolo“Forma Urbis Neapolis. Genesi e Struttura della Città Antica”,pubblicato da Arte’m. La Ricerca è stata finanziata dall’Università Federico II° e in parte anche dalla Fondazione Banco Napoli e dalla Regione Campania.

Per l’Arcidiocesi di Napoli, nella Chiesa di Donnaregina Nuovaha realizzato nel 2008 “L’Adeguamento funzionale e l’Allestimento del Museo Diocesano”. Per il Comune di Napoli nell’ambito del Grande Progetto Centro Storico di Napoli – Valorizzazione del Sito UNESCO, ha redattoil progetto definitivo dell’“Ampliamento dell’Accessibilità, Sistemazione e Messa in Sicurezzadegli Scavi sottostanti il Duomo di Napoli”.

Attualmente, sempre per l’Arcidiocesi sta progettando il “Grande Museo Diocesano” e il “Restauro Architettonico del Quadriportico”, straordinario ambiente paleocristiano del V secolo d.C.

Teresa Tauro
“Napoli Greca. Alla scoperta della Città Antica”
con foto di Sergio Siano
EAN 9788874212811 | brossura | 152 pagine con foto a colori | f.to 14,5×21 | € 19,90

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI