Napoli, Aboubakar Soumahoro vara “Invisibili in movimento”

A sostenere il progetto saranno presenti all’incontro Mimmo Lucano, Sonia Bergamasco, Roy Paci e Flavio Insinna

A sostenere il progetto saranno presenti all’incontro Mimmo Lucano, Sonia Bergamasco, Roy Paci e Flavio Insinna

Verrà presentato sabato prossimo, 30 gennaio, alle 11, nel Cral Whirlpool di Via Argine a Napoli il progetto ‘Invisibili in Movimento‘ ideato da Aboubakar Soumahoro, attivista sociale e sindacale che ha lo scopo “di federare le realtà umane e lavorative rimaste senza voce in questo momento di grave crisi economica e sociale“.

Noi invisibili – dice Aboubakar Soumahoro, ovvero insegnanti precari, operatori sanitari sfruttati, lavoratori delle partite Iva, autotrasportatori, lavoratori delle campagne e delle città schiacciati dalla violenza degli algoritmi, coloro che cercano un lavoro, tutti quelli che vivono diverse forme di fragilità e tanti altri, ci incontreremo a Napoli, per parlare della precarietà, del lavoro che c’è e di quello che è stato distrutto“.

A sostenere il progetto saranno presenti all’incontro, oltre gli operai della Whirlpool, Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace Sonia Bergamasco, attrice e regista Roy Paci, musicista e Flavio Insinna, presentatore e attore. “La politica – conclude Soumahoro, impegnata in giochi di Palazzo, ha smesso di ascoltarci, di immedesimarsi nelle nostre sofferenze e di guidarci per farci uscire fuori da questo drammatico momento di smarrimento per la nostra comunità. Per questo è arrivata l’ora che siano gli invisibili ad illuminare il buio della politica, ad emanare la luce della speranza che permetterà di essere finalmente visibili agli occhi di tutti“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *