Ilaria Sicignano

Musica. Il futuro della lirica all’ombra del Vesuvio. Ilaria Sicignano, 23 enne napoletana: “Il mio sogno debuttare al Teatro San Carlo”

Ilaria Sicignano, 23enne di Boscoreale in provincia di Napoli, è l’astro nascente della musica lirica italiana: unica artista della Campania a partecipare all’ultima edizione del Corso di Alto Perfezionamento per Cantanti lirici presso il Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena, e vincitrice di una borsa di studio nel corso della ventiseiesima edizione del Concorso per giovani cantanti lirici Riccardo Zandonai tenutosi a Riva del Garda ad inizio giugno. Una passione, la sua, nata per caso: “Alle scuole elementari partecipai ad un laboratorio musicale e veni scelta per la rappresentazione di fine anno. Da allora è stato un crescendo”.

“Ho continuato gli studi e contemporaneamente ho frequentato le lezioni di canto col Soprano Mariella Bozzaotre. Dopo il diploma delle superiori, ho deciso di frequentare il Conservatorio Martucci di Salerno dove ho avuto l’onore di partecipare alle lezioni del Soprano danese Susanne Bungaard”.

Al conservatorio di Salerno ha poi conseguito la laurea triennale e, in attesa di discutere la tesi quinquennale, la parentesi di Modena.

“Un’esperienza indimenticabile, quattro mesi davvero molto formativi dove ho avuto modo di poter apprendere tantissimo sia sul piano professionale che umano” – ci spiega Ilaria.

I quattro mesi nella terra di Luciano Pavarotti sono stati coronati anche da un altro importante successo ottenuto al Concorso Riccardo Zandonai: “Ho partecipato alle selezioni del concorso per giovani cantanti lirici e tra i 150 partecipanti sono risultata tra i 14 vincitori. Con questa borsa di studio mi auguro di continuare ad apprendere e impegnarmi per perfezionare la mia voce”.

Nell’attesa che presto il suo sogno diventi realtà: “Incrocio le dita e quando penso al mio futuro spero di debuttare al Teatro San Carlo e a La Scala di Milano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *