lunedì, Agosto 2, 2021
HomeCronacaMorte di Francesco Rosi: "Nessun fiore ma solidarietà per gli immigrati"

Morte di Francesco Rosi: “Nessun fiore ma solidarietà per gli immigrati”

Sul Corriere della Sera compare il necrologio che annuncia la triste morte di Francesco Rosi. Il messaggio: "Nessun fiore, solidarietà per gli immigrati"

Sul Corriere della Sera di questa mattina è comparso il necrologio che annuncia la triste morte di Francesco Rosi, grande regista nato a Napoli, in cui si indica il luogo in cui sarà possibile porgergli l’ultimo saluto. Ma a colpire di più è l’ultima frase del messaggio funebre, sintomo della grande umanità dell’uomo che ci ha lasciato.

Morte di Francesco Rosi: nessun fiore, solo solidarietà per gli immigrati

Ieri 10 gennaio a Roma nella sua casa si è spento all’età di 92 anni il regista Francesco Rosi. Ne dà il triste annuncio la figlia Carolina. Lo si potrà salutare alla Casa del Cinema di Roma in Largo Mastroianni 1, lunedì 12 dalle ore 9.00 alle ore 18.00. Non fiori ma solidarietà per gli immigrati“. Questo è il toccante messaggio comparso sul giornale di quest’oggi. La morte di Francesco Rosi ha colpito tutti, e Napoli perde un’altra grande personalità: i suoi non erano soltanto dei film ma delle vere e proprie denunce. Un uomo che ha avuto il coraggio di dire la verità e accostarla all’arte. Ieri Francesco Rosi è andato via, ma a noi rimane la sua enorme eredità fatta di pellicole come Salvatore GiulianoLe mani sulla cittàIl caso MatteiUomini contro,Cadaveri eccellenti, La tregua e tanti altri.

 

Leggi anche: Francesco Rosi è morto: Napoli perde un altro pezzo importante

Morte di Francesco Rosi: "Nessun fiore ma solidarietà per gli immigrati"
Rita Guitto
Vivo di cinema e letteratura e credo che il giornalismo sia un modo di essere, poi un lavoro. L’informazione è la giusta leva per far girare il mondo come dovrebbe.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI