venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeCulturaAlla Mondadori del Vomero Piera Carlomagno presenta il suo nuovo libro

Alla Mondadori del Vomero Piera Carlomagno presenta il suo nuovo libro

Nel corso della presentazione, con Piera Carlomagno dialogheranno la scrittrice Cinzia Giorgio e la book influencer Marilena Cracolici.

Mercoledì 5 ottobre alle 18 al Mondadori bookstore del Vomero si terrà la presentazione de Il taglio freddo della luna (Solferino), il nuovo libro della giornalista e scrittrice Piera Carlomagno, terzo capitolo della serie con protagonista Viola Guarino, anatomopatologa forense di Matera un po’ strega. Nel romanzo, un noir, l’autrice tesse una magistrale trama di ombre in cui stavolta anche l’indomita detective Viola faticherà a non restare invischiata. Con l’autrice dialogheranno la scrittrice Cinzia Giorgio e la book influencer Marilena Cracolici.

“Il taglio freddo della luna”

Gli ultimi istanti di quiete, l’ultimo lampo di spensieratezza: è l’inizio del pranzo di fine estate che Marina Pietrofesa Cortese, matriarca ottantenne, ha imbandito per la famiglia, in uno degli eleganti lidi della costa ionica lucana. Certo è strano che Wlady, nipote prediletto di Marina, non sia arrivato, ma la sua assenza è solo un’increspatura nell’atmosfera dorata che avvolge quella famiglia di antichi latifondisti. Ben diversa la giornata di Viola Guarino, chiamata ad analizzare una scena del crimine che sembra una quinta teatrale: il professor Vittorio Ambroselli ucciso nella vasca da bagno della sua casa ricca di opere d’arte.

Uno come Ambroselli, riflettono gli inquirenti, tra cui il sostituto procuratore Loris Ferrara, poteva avere molti nemici: era il fisico della Fossa Irreversibile in cui, a pochi chilometri da lì, negli anni Cinquanta, erano state nascoste le scorie nucleari americane.

LEGGI ANCHE: Pompei, record di ingressi per la domenica gratuita

E quando viene a galla la relazione di sua figlia diciassettenne, Ginevra, con il giovane Wlady – la cui assenza comincia ad assumere i contorni di una scomparsa – i due casi appaiono inequivocabilmente collegati. La soluzione si trova solo nel presente o in un passato che, come le scorie nucleari, è sepolto nelle profondità della colpa?

L’ultima estate dell’innocenza: un evento, un’esperienza, un topos che per i protagonisti di questa storia torna e si ripete come una maledizione.

Piera Carlomagno giornalista professionista, ha scrittoIl taglio freddo della luna e Nero lucano (Solferino), Una favolosa estate di mor­te(Rizzoli), altri romanzi, vari racconti e un testo teatrale; ha vinto numerosi premi ed è stata finalista al Tedeschi. È direttrice artistica del SalerNoir Festival.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI