Mondadori Rione Alto & Sherlock Lab presentano “Ritratti in giallo: Giancarlo De Cataldo”

L’Appuntamento è previsto Mercoledì 12 Febbraio presso gli spazi della Libreria Mondadori Rione Alto (Via Onofrio Fragnito 64) alle 17,30.

L’Appuntamento è previsto Mercoledì 12 Febbraio presso gli spazi della Libreria Mondadori Rione Alto (Via Onofrio Fragnito 64) alle 17,30

Magistrato, Scrittore e Drammaturgo, Giancarlo De Cataldo è ricordato ed amato da tanti per il suo “Romanzo Criminale” ma la ponderata ricchezza dei suoi interessi e produzioni animerà il primo di una serie di “Ritratti in Giallo” organizzati dalla Libreria Mondadori Rione Alto di Fabio Rocco e dal Laboratorio di Cinema & Scrittura Mystery “Sherlock Lab”, a cura di Giuseppe Cozzolino. L’Appuntamento è previsto Mercoledì 12 Febbraio presso gli spazi della Libreria Mondadori Rione Alto (Via Onofrio Fragnito 64) alle 17,30. Per l’occasione Cataldo racconterà i suoi ultimi lavori – il giallo storico “Quasi per Caso”, edito da Mondadori, ed il noir “Alba Nera” per Rizzoli – ed il suo personale approccio al concetto di Giallo e Mistero. Ospite Speciale dell’Evento: Maurizio De Giovanni (“Il Commissario Ricciardi”, “I Bastardi di Pizzafalcone”). Moderatore: Giuseppe Cozzolino.

Ulteriori Info disponibili su:
Mondadori Rione Alto Tel.: 081.5452957 – Mail: sherlocklab67@gmail.com

CHI E’ GIANCARLO DE CATALDO

Nato a Taranto, GIANCARLO DE CATALDO è Giudice di Corte d’Assise a Roma, città nella quale vive dal 1974. Scrittore, traduttore, autore di testi teatrali e sceneggiature televisive, ha pubblicato come autore diversi libri, per lo più di genere giallo. Collabora con La Gazzetta del Mezzogiorno, Il Messaggero, Il Nuovo, Paese Sera e Hot!. Il suoi libri più celebri sono Romanzo criminale (2002), dal quale è stato tratto un film, diretto da Michele Placido, e una serie televisiva, diretta da Stefano Sollima, e Suburra (2013) con l' omonimo film  del 2015 diretto da Stefano Sollima e nel 2017 l’omonima serie televisiva prodotta da  Netflix  e diretta da Michele Placido, Andrea Molaioli e Giuseppe Capotondi.

QUASI PER CASO (MONDADORI, 2020)

Torino, 1849. Reduce dalla disfatta di Novara, dove gli austriaci di Radetzky hanno stroncato il sogno di Carlo Alberto, il maggiore Emiliano Mercalli di Saint-Just torna a Torino per sposare la fidanzata Naide, una delle prime donne-medico d’Italia. Naide, però, è una patriota convinta, e mentre lui era sul campo di battaglia è corsa a Roma, dove Mazzini sta cambiando la Storia con il miracolo progressista della Repubblica Romana. Emiliano vorrebbe raggiungerla, e l’occasione gliela offre nientemeno che Cavour: bisogna trovare il giovane Aymone, compagno di bagordi di Vittorio Emanuele II, e riportarlo a Torino, dove lo aspetta un matrimonio di facciata voluto proprio dal neo-re. Purtroppo, Emiliano non fa in tempo ad arrivare che la situazione precipita. E mentre i francesi si preparano ad assaltare Roma, i reazionari pretendono a gran voce una condanna esemplare per il giovane venuto dal Piemonte a spargere sangue.

ALBA NERA (RIZZOLI, 2019)

Il commissario Alba Doria è affetta da un micidiale disturbo della personalità. Lo chiamano la Triade Oscura, misto di narcisismo, sociopatia e abilità manipolatoria, capace di ispirare i peggiori criminali o sostenere i vincenti che conquistano la cima della piramide. Ma neanche la mente più lucida può considerare ogni variabile. Così quando il fantasma di un assassino, che tutti credevano morto, torna a colpire, la Doria dovrà vedersela con i segreti del passato. Tanto più che a tornare sono anche il Biondo e il dottor Sax, rispettivamente il compagno e l’amico di quei giorni lontani: poliziotto irruente e tormentato, il primo; funzionario dei Servizi e virtuoso del jazz, il secondo. Toccherà ad Alba chiudere i giochi nelle pieghe di una Roma trasformata in una metropoli sudamericana, popolata da reietti che vivono in veri e propri slum dove vige la legge del più forte.

COS’E’ SHERLOCK LAB

Sherlock Lab” è un Laboratorio di Scrittura Mystery con elementi di Cinema e Fumetto, ideato da Giuseppe Cozzolino in onore del più celebre detective letterario, creato da Sir Arthur Conan Doyle (e immortalato da oltre un secolo da cinema e televisione), e
strutturato in otto Conferenze/Lezioni Mensili – da Novembre 2019 a Giugno 2020 – finalizzate a fornire imput e consigli pratici per la scrittura di racconti, soggetti e sceneggiature “in giallo”. Le attività si svolgeranno presso gli Spazi della Libreria Mondadori Rione Alto di Napoli (Via Onofrio Fragnito 64). Un progetto finalizzato a fondare una Community di Cultori del Genere, con momenti di piacevole interazione sui temi del Divertentismo Letterario e Multimediale. Fra i Media Partners del Laboratorio: SHERLOCK MAGAZINE, Giornale del Giallo, e la Casa Editrice PROVIDENCE PRESS, specializzata in Mystery e Weird.

Info per partecipare: sherlocklab67@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *