venerdì, Febbraio 23, 2024
HomeCulturaMetti le Ali al Talento con Danil Simkin

Metti le Ali al Talento con Danil Simkin

“Metti le Ali al Talento – International Talent Award” si prenderà la ribalta del Teatro della Regina di Cattolica dal 22 al 25 febbraio.  Questo International Talent Award ITA è un evento di respiro internazionale interamente dedicato alla bella gioventù della danza e del balletto. ITA vuole offrire importanti opportunità sia a livello educativo e didattico grazie alle partnerships con importanti accademie internazionali di balletto, ma anche professionalizzante con compagnie internazionali di danza.

Scriviamo di un evento così articolato eppure di recentissima istituzione: fondato da Stefania Sansavini, Sabina Sansavini, Marzio Vaccarini e Laura Valenzuola è infatti stato ufficialmente lanciato sul finire del 2021 con la prima edizione tenuta nel febbraio 2022 e bissato nel febbraio 2023, entrambe articolate con un programma ricchissimo. Educazione/Formazione: Grand Auditions con le più autorevoli accademie di danza europee; Opportunità di lavoro con le Grand Auditions per l’ammissione in importanti compagnie di danza in Europa; Didattica con masterclasses tenute dai direttori delle accademie di danza presenti a ITA e Talento attraverso le competizioni tra solisti, pas de deux ed ensemble. La madrina dell’edizione 2023 è stata Dinna Bjørn, importante danzatrice e coreografa danese tra le più importanti specialiste del repertorio di August Bournonville, vanto coreutico danese nel mondo intero.

L’ambasciatrice e madrina dell’edizione 2024 è invece Darcey Bussell, interprete di fama mondiale conosciuta dall’intero popolo della danza per aver attraversato l’intero repertorio di balletto. Per poter comprendere più da vicino la mole di lavoro intorno all’evento “Metti le Ali al Talento” snoccioliamo nomi e numeri da capogiro, ovvero un turbinio di emozioni che in soli due anni era assolutamente inimmaginabile. A partire dalle 259 presenze registrate all’International Talent Award del 2022 passate alle 429 di ben 25 nazioni partecipanti all’edizione successiva. Al pari dell’erogazione di 82 tra borse di studio, inviti ad personam, summer school e stage nell’edizione 2022 diventate 155 nell’edizione successiva nell’ambito della Scholarship.

La gold edition di questo 2024 porterà a Cattolica ben 653 partecipanti provenienti addirittura da tutti i continenti con ben 455 coreografie. Ma se ai numeri aggiungiamo i nomi di spicco del recentissimo passato e dell’edizione 2024 c’è da rabbrividire, soprattutto se si pensa alla giovane età dei talenti chiamati a mettersi in gioco in riva al mare di Cattolica. A cominciare dall’attesissima Darcey Bussell per poi passare a Tadeusz Matacz, Robert Parker, Ernst Meisner, Christian Schon, Natalia Hoffmann, Paul Liburd, Antonia Cup, Stephen Delattre, Nicholas Ziegler, Oliver Matz, Steffi Scherzer, David Simic, Pino Carbone, Michele Vegis e Manuela De Luca. Nomi e cognomi che indirizzeranno il futuro prossimo e remoto del baldi giovani pronti a mettere le ali al proprio talento in questo speciale 2024. Con istituzioni pubbliche e private della danza e del balletto disseminate nell’intero mondo coreutico, per quattro giorni impegnate a scrutare la nuova generazione danzante con opportunità di primissimo piano.

Ci riferiamo alle varie John Cranko School, Dutch National Ballet Academy, Hamburg Ballet John Neumeier, Kinder Ballett Kompanie Berlin, Oopera Baletti Finland, Elmhurst School of Ballet di Birmingham, Rambert School, Iwanson School of Contemporary Dance Germany, Evolution Dance Platform, Delattre Dance Company, Rad Italy ed “Elite” Professional Dance Training Artistic Advisor Italy. “Sulla scorta del successo delle prime due edizioni ed in vista dell’impegnativa ed ambiziosissima terza – dichiara la direzione artistica – è doveroso ringraziare la sindaca Franca Foronchi, l’assessore al Turismo e vice sindaco Alessandro Belluzzi, l’assessore alla Cultura Federico Vaccarini e la direttrice artistica del Teatro della Regina di Cattolica Simonetta Salvetti che hanno permesso di realizzare tutto questo.” Tuttavia tra le tante stelle della kermesse brillerà anche il vincitore del Grand Prix Lausanne Joao Pedro Dos Santos Silva che andrà in scena con “Harlequinade”.

Per poi assistere all’intero firmamento ai piedi di Tersicore con il gala del 25 gennaio al Teatro della Regina di Cattolica con il principal dancer ed international guest star Danil Simkin accanto ai quattro artisti del Royal Ballet Maeda Sae, Marco Masciari, Daichi Ikarashi e Viola Pantuso; i ballerini della compagine di Michele Merola MMContemporary Dance Lorenzo Fiorito, Nicola Stasi e Mario Genovese, una delle più apprezzate compagnie del panorama italiano; infine gli interpreti della Delattre Dance Company  Melanie Andre, Marco Biscaro e Davide Cesari. Per conoscere da vicino il mondo di “Metti le Ali del Talento” suggeriamo di visitare il sito ufficiale della manifestazione https://mettilealialtalento.it/ e di scivere all’indirizzo di posta elettronica info@mettilealialtalento.it

RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI