Meteo Campania, le previsioni per dal 31 agosto al 4 settembre

Meteo | Pioggia e temperature a picco per un vero stop all’estate a partire dalla prossima settimana

Meteo | Pioggia e temperature a picco per un vero stop all’estate a partire dalla prossima settimana

Tanta pioggia e temperature a picco, un vero e proprio stop all’estate quello che ci attende nel corso della prossima settimana. Secondo le previsioni elaborate da iLMeteo.it, dopo un weekend movimentato “la prossima settimana si aprirà, già da lunedì, all’insegna del maltempo per alcuni angoli del Paese. Fin dal mattino dovremo fare i conti con forti temporali e con rischio di nubifragi sui comparti meridionali della Sardegna, sull’alta Toscana, su gran parte del Lazio, con forti piogge anche su Roma, poi anche su Umbria, Marche, Abruzzo e Molise. Sempre al primo mattino, altri rovesci, sia pure meno intensi, potranno interessare in maniera irregolare il Nordest, specie i rilievi, mentre sul resto del Nord e al Sud vivremo una situazione più tranquilla e in parte soleggiata”.

Nel corso del pomeriggio la fase più attiva del peggioramento si concentrerà al Nordest, sulla Toscana, e sulle regioni adriatiche – si legge sul focus del sito iLMeteo.it – Continuerà inoltre a piovere, seppur in forma meno diffusa, sul Lazio. Permarranno invece condizioni discrete al Sud, salvo per una maggiore nuvolosità su Puglia, Campania e nord della Sicilia: su queste zone non possiamo escludere l’arrivo di qualche precipitazione entro sera”.

Passata la tempesta, ecco che martedì, primo giorno di settembre (e dell’autunno meteorologico), potremo godere di una relativa tregua, a parte per qualche piovasco e per isolati temporali sui settori alpini del Nordest. Andrà prestata inoltre particolare attenzione anche a qualche densa foschia nelle prime ore del mattino sulle zone di pianura del Nord. Le temperature subiranno una brusca diminuzione, più apprezzabile al Centro-Nord, dove le colonnine di mercurio potrebbero perdere anche una decina di gradi rispetto a sabato e domenica” è la previsione.

Mercoledì 2 settembreattendiamo il transito di una nuova perturbazione con il ritorno delle piogge e dei temporali al Nord e sui comparti adriatici del Centro. Le precipitazioni più intense e abbondanti si andranno a concentrare nel pomeriggio, specialmente su alta Toscana, Emilia e, nel corso delle ore serali, anche su Romagna e coste settentrionali marchigiane. Qui, localmente, ci attendiamo dei veri e propri nubifragi. Più tranquillo e in parte soleggiato invece il tempo al Sud, sui comparti tirrenici e sulle due Isole maggiori”.

In seguito, giovedì 3, spiega iLMeteo.it, “la presenza di un vortice ciclonico in spostamento verso Sud comprometterà il tempo soprattutto sulle regioni centrali adriatiche e su quelle meridionali, mentre le cose andranno decisamente meglio altrove, specie sulle regioni settentrionali dove comincerà a farsi sentire un timido respiro dell’anticiclone delle Azzorre”.

Da venerdì 4, “il vortice di bassa pressione scenderà ulteriormente verso Sud, mantenendo condizioni di residua instabilità solo sul Mezzogiorno. Un ulteriore miglioramento è atteso altrove, in un contesto climatico molto gradevole, preludio ad un weekend dove avremo qualche incertezza relegata solamente ai settori appenninici meridionali, con il ritorno del bel tempo sul resto dell’Italia, tra l’altro con temperature in ripresa grazie all’ulteriore espansione dell’alta pressione delle Azzorre. Se tutto sarà confermato, potrebbe essere l’inizio della classica estate settembrina, ma su questo tema ci aggiorneremo nei prossimi giorni” conclude iLMeteo.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *