scomparsi

Messico: ucciso il sindaco di Tecalitlan

Il sindaco di Tecalitlan, la città messicana a ovest di Città del Messico dove Raffaele e Antonio Russo e Vincenzo Cimmino sono scomparsi, è stato ucciso

Victor Diaz Contreras, il sindaco di Tecalitlan, la città messicana 700 km a ovest di Città del Messico dove Raffaele e Antonio Russo e Vincenzo Cimmino sono scomparsi lo scorso gennaio, è stato ucciso lunedì mattina, all’indomani delle elezioni nel Paese: lo ha reso noto l’ufficio del Procuratore dello Stato di Jalisco.

 

Messico: nessuna notizia dei tre italiani

Contreras è stato attaccato da un gruppo di uomini armati mentre si trovava nella sua auto insieme a una donna che è rimasta ferita ed è stata ricoverata in ospedale. Dal 2006 a oggi hanno perso la vita in Messico oltre 60 sindaci, gran parte dei quali uccisi da bande di criminali. Dei tre italiani non si hanno notizie dal 31 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *