Meningite, tre casi sospetti fanno tremare la Campania

Meningite, tre casi sospetti fanno tremare la Campania

Tre casi di sospetta meningite fanno tremare la Campania. Ultima una 68enne di Casoria, trasportata ieri in gravi condizioni al ‘Cotugno’ di Napoli

Tre casi di sospetta meningite fanno tremare la Campania. Il primo si è avuto in seguito al ricovero di marocchino di 18 anni presso l’ospedale di Eboli poco più di un mese fa. Ma a subire gli stessi sintomi (nuca rigida, nausea e vomito), in queste ultime ore, sono state due donne. La prima, una avellinese di 70 anni, ricoverata al ‘San Giuseppe Moscati’ e la seconda, una 68enne di Casoria, che è stata trasportata ieri in gravi condizioni al ‘Cotugno’ di Napoli.

Anche per i familiari, tutte le cure necessarie per i casi di sospetta meningite

Da parte dei dottori, si stanno prendendo tutte le precauzioni mediche necessarie non solo per le due donne e il ragazzo, ma anche per i loro familiari. Tutti sottoposti alle dovute cure antibiotiche.