Mediaset: Berlusconi interdetto per due anni dai pubblici uffici

Difesa Cavaliere: faremo ricorso in Cassazione per l’annullamento

di Redazione

L’ex premier Silvio Berlusconi è stato condannato nell’ambito del processo Mediaset, a 4 anni di reclusione per il reato di frode fiscale ed è stato interdetto per due anni dai pubblici uffici. A stabilirlo è stata la Corte di appello di Milano, collegio presieduto da Arturo Soprano che ha approvato la richiesta del procuratore generale Laura Bertolè Viale.

I giudici hanno diminuito, il massimo della pena prevista dalla legge speciale relativa ai reati fiscali, di un anno. Dopo aver consegnato le motivazioni entro 15 giorni, i legali difensori di Berlusconi potranno impugnare la sentenza e ricorre in Cassazione per ottenere l’annullamento dei due anni di interdizione dai pubblici uffici.

19 ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.