domenica, Ottobre 2, 2022
HomeCulturaMalika Ayane domani a Paestum per la rassegna 'Musica & parole'

Malika Ayane domani a Paestum per la rassegna ‘Musica & parole’

Malika Ayane torna ad esibirsi live e, con la sua voce dal timbro caratteristico e riconoscibile, ripercorrerà la sua carriera artistica fin dagli esordi

Malika Ayane torna live con ‘Malika Summer Tour 2022’ toccando alcune delle location più suggestive d’Italia e i principali festival. Paestum e le sue meraviglie notturne diventano quindi palco d’eccezione per una delle icone della musica italiana. La rassegna ‘Musica e Parole 2022’ ospiterà l’artista sabato 13 agosto in una location d’eccezione, le colonne doriche del tempio di Nettuno saranno la quinta scenografica d’eccezione per l’artista e la sua band.

Ritorna, dunque, finalmente ad esibirsi live la cantautrice dalla grande classe, eleganza e raffinatezza che, con la sua voce dal timbro caratteristico e riconoscibile ripercorrerà la sua carriera artistica fin dagli esordi, riportando on stage i brani che l’hanno vista protagonista indiscussa degli ultimi anni, facendola diventare una delle artiste più apprezzate della canzone nostrana.

LEGGI ANCHE: Mare Fuori, la serie amata dai ragazzi esplode su Netflix

In scaletta non solo i classici dell’artista milanese, ma anche i suoi ultimi successi e una ventata di musica nuova per una performance dal clima energico e di festa. Il viaggio musicale e armonico di Malika Ayane vedrà la compagnia di Stefano Brandonialla chitarra, Andrea Andreoli al trombone, Raffaele Trapasso al basso, Carlo Gaudiello al piano e Searcy Leif alla batteria.

La scelta di inserire gli spettacoli nell’offerta culturale del Parco è finalizzata alla promozione e valorizzazione dei due siti archeologici per donare al pubblico un’occasione diversa dalla visita diurna per scoprire le due antiche città magno-greche.

“I templi di Paestum, il quartiere meridionale di Velia e il teatro sull’acropoli prendono nuova vita quest’estate attraverso musica, teatro, danza, cinema, scienza e letteratura – dichiara il direttore del Parco – Tiziana D’Angelo – Non si tratta semplicemente di offrire scenari suggestivi per questi spettacoli, ma di creare attraverso l’arte nuove e originali opportunità di dialogo e valorizzazione reciproca tra cultura antica e contemporanea, tra passato e presente.

Con il fondamentale supporto del Ministero della Cultura e la collaborazione di enti locali e regionali, un ciclo vivace di appuntamenti aprirà le porte del nostro Parco in queste sere d’estate, coinvolgendo molteplici segmenti di pubblico.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI