lunedì, Luglio 4, 2022
HomeCulturaLucio Salzano con “Blue Insert” al Punk Tank cafè

Lucio Salzano con “Blue Insert” al Punk Tank cafè

Un dialogo tra immagini, suoni, parole e rumori, nel cuore del caos napoletano con l’artista poliedrico Lucio Salzano.

Nel cuore del centro storico di Napoli, più precisamente al Punk Tank cafè di Piazza Dante, l’artista poliedrico Lucio Salzano propone l’installazione multimediale “Blue Insert”.
Lucio Salzano, regista, attore e artista, riprende il filo conduttore delle sue esposizioni di “Energy Of City” a Napoli e a Roma, in cui l’incontro con l’arte avveniva in maniera casuale e inaspettata in location, lontane dai tipici itinerari dove si celebra la mercificazione dell’arte stessa, dedicate invece allo scambio di energie tra persone.

È per questo che “Blue Insert” viene allestita in un luogo non strettamente deputato alla fruizione dell’arte, bensì in una location di incontri e scambi culturali, in particolare tra i giovani, in una piazza acusticamente inquinata, al centro di una metropoli vitale e caotica, quale è Napoli. Il Punk Tank cafè infatti nasce dall’omonima associazione con l’obiettivo di accogliere e diffondere la cultura in ogni sua forma espressiva.

“Blue Insert” viene descritto da Lucio Salzano come “un incursione di colori e di suoni nel caos della metropoli”, un dialogo che va dai suoni ai colori, dai colori alle parole, perché il blu non è solo un colore, ma rappresenta anche nostalgia e malinconia, in un’evocazione dei sogni.

L’autore, definito dalla stampa “uno dei più originali e coraggiosi registi dei nostri tempi” e noto anche grazie all’esposizione permanente di una sua opera al Museo d’Arte Contemporanea Pinacoteca di Teora (AV), ha fatto della contaminazione di generi la sua cifra distintiva e ha composto il tappeto sonoro che interagisce con le immagini delle sue opere in esposizione. In esposizione è un trittico inedito che si presenta, nella parte centrale, con un’opera di grandi dimensioni realizzata a olio su carta da imballaggio, due opere laterali a olio su cartone e la riproposizione, sotto forma di fotografia digitale su tela, della sua scultura “Yacht of dreams”, già esposta nel 2020 a Palazzo Venezia.

L’inaugurazione di questa installazione multimediale avviene il 22 giugno alle ore 19.30, con una breve live performance dell’artista, e sarà presente al Punk Tank cafè dal 22 giugno al 20 luglio.

Emilia Della Rotonda
Da sempre appassionata di scrittura. Amante del mondo, della cultura e della creatività in tutte le sue forme. Studentessa di Lingue e culture comparate.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI