L’orgoglio dei napoletani contro l’odio razziale: il video di addio a Ciro che spopola in rete (VD)

“Il disdegno per tutto questo non ha limiti. Ma io sono fiero di essere napoletano”. L’addio a Ciro e l’orgoglio di un ragazzo napoletano in un video di denuncia delle offese razziali alla memoria del tifoso

“Avevamo l’esigenza di fare questo video. Questa è l’Italia. RIP Ciro”. È il messaggio che accompagna un video pubblicato su Facebook da un ragazzo di Pozzuoli, che raccoglie vari screenshot degli insulti rivolti al tifoso napoletano ucciso a seguito gli scontri dell’Olimpico nel pre-partita della finale di Coppa Italia Fiorentina – Napoli.

Un video che fa riflettere, e che si conclude con un messaggio di sdegno e di disgusto non soltanto per quanto accaduto a Ciro, ma anche per il modo in cui la sua memoria, anche dopo la morte, viene oltraggiata. Guardandolo non si può che giungere tutti alla stessa conclusione: Ciro Esposito, eroe quotidiano, non è che l’ennesima vittima di un assurdo, inestirpabile odio razziale. Un odio a cui non si può che rispondere in coro come ha fatto questo ragazzo alla fine del suo video: “Io sono fiero di essere napoletano!”