L’estate è alle porte: ecco i luoghi più belli da visitare ma che pochi conoscono

Dove si va quest’estate? Lasciamo stare le solite mete! Ecco una classifica di posti bellissimi d’Italia ma poco conosciuti

Il solstizio d’estate è ormai vicinissimo e c’è chi ancora non ha deciso dove passare le vacanze: mare, montagna, lago? Di solito si scelgono sempre i posti che si frequentavano da piccoli, quasi per tradizione, oppure quelli più quotati. Spesso, però, i luoghi più belli da visitare sono quelli che in pochi ancora conoscono. Eccone una breve top ten:

1)La piscina naturale di Marina Serra, Tricase

marina serra

Si trova nel Salento, precisamente a Marina Serra al sud di Tricase. È una meravigliosa piscina naturale scavata nella roccia; l’acqua è bellissima, limpida e bassa. Un posto perfetto per ripararsi dalle grandi onde che si formano quando il mare è agitato. Un paradiso terrestre poco conosciuto e trafficato. Inoltre, udite udite, l’ingresso è assolutamente libero.

2)Il Castello di Santa Severa, Santa Marinella

castello santa severa

 

Qui sembra che il tempo si sia fermato al Medioevo ma non è affatto una cosa negativa. Santa Severa è una frazione balneare del Comune di Santa Marinella, in provincia di Roma, ed è qui che sorge un antichissimo borgo medievale con suggestivo castello ammesso. A picco sul mare. Oggi il castello di Santa Severa è la sede del Museo del Mare e della Navigazione Antica e del Gruppo Archeologico del Territorio Cerite, ma prima è stato molte altre cose; l’antichissimo porto etrusco di Pyrgi nel 500 a.C., e un piccolo borgo medievale nell’XI secolo in cui, si dice, fosse della proprietà dell’Ordine dei Templari. Negli anni ’30, invece, il Castello di Santa Severa era una meravigliosa residenza estiva per i gerarchi fascisti. La spiaggia che circonda il castello oggi è libera e in estate è una delle mete più ambite dai romani.

3)Parco sommerso di Gaiola e la Baia di Trentaremi, Napoli

trentaremi

Uno dei luoghi balneari più suggestivi di Napoli, ricco di storia e bellezza. La caratteristica Baia di Trentaremi è raggiungibile solo in barca e rientra nei confini del Parco Sommerso di Gaiola a Posillipo facilmente godibile dalle terrazze del Parco Virgiliano. Antiche città, resti di porti, ninfei e peschiere sommersi sono gli scenari meravigliosi che ci offre la Baia. Un luogo bellissimo ma decisamente poco conosciuto.

4)Terme Libere di Saturnia – Cascate del Mulino, Grosseto

saturnia

Saturnia è ricca di meravigliosi centri termali a pagamento, pochi però sanno che ci sono anche terme libere presso le sorgenti che utilizzano le stesse acque termali delle strutture private. E sono anche belle! Senza recinti né restrizioni, le Terme libere di Saturnia sono quelle situate presso le Cascate del Mulino e il torrente termale Gorello che sorge nel cratere di un vulcano.  37 gradi di godimento puro, l’unico neo è che nonostante le terme di Saturnia non siano poi così famose, spesso sono affollate grazie al passaparola dei turisti. Ma ne vale lo stesso la pena.

5)Castellabate

castellabate

Si trova sulla costiera cilentana, in provincia di Salerno, e rientra nel Parco Nazionale del Cilento dichiarato patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO nel 1998. Molte pellicole cinematografiche hanno usato Castellabate come location grazie alla sua incredibile bellezza e particolarità come Benvenuti al Sud e il sequel Benvenuti al Nord. Una paese che ha moltissimo da offrire non solo per quanto riguarda la meravigliosa costa e la vista mozzafiato ma anche per l’arte, la cultura e la storia di cui è permeata.

6)Sant’Agata dei Goti

sant'agata

Dal 2012 è entrata a far parte del circuito dei borghi più belli d’Italia, Sant’Agata dei Goti è un bellissimo borgo medievale in provincia di Benevento. Tra le bellezze anche una piana di mele annurche, specialità del posto.

 

7)Conca dei Marini, Costiera Amalfitana

MarinaDiConca

Si sa, la Costiera Amalfitana è uno dei luoghi più belli del mondo. Tutti conoscono Amalfi, Positano o Ravello, ma pochi conoscono le bellezze che regalano altri piccoli paesini che si trovano sulla stessa costa ma che sono meno famosi come Conca dei Marini. Qui si trova una spiaggia tranquillissima e meravigliosa che si raggiunge solo tramite una barchetta a remi. Inutile dire che il panorama che si gode dalla spiaggia è assolutamente mozzafiato.

8)San Fele, Potenza

cascate di san fele

Ma in estate non c’è solo il mare, c’è chi preferisce la montagna e quale posto migliore di San Fele in provincia di Potenza? San Fele è una cittadina medievale semisconosciuta immersa nella storia e nell’arte, poco più di 3000 abitanti, conosciuta per essere il luogo in cui sorge la Badia di Santa Maria di Pierno, uno dei più antichi e misteriosi santuari della Basilicata, e per le suggestive cascate di San Fele.

9)Teggiano, Salerno

principessa costanza

Oltre ad essere una cittadina davvero graziosa, Teggiano in provincia di Salerno ospita ogni agosto una festa medievale davvero unica: Alla Tavola della Principessa Costanza. La festa è un’occasione unica per godere di tutte le bellezze del paese e del patrimonio artistico-culturale grazie al fatto che durante la festa tutti i monumenti sono aperti e liberamente fruibili dal pubblico. Giocolieri, menestrelli, mangiafuoco… in un attimo si è catapultati in un’altra epoca!

10)Volo dell’angelo, Basilicata

Volo

Questa sì che è una delle esperienze più belle da fare, soprattutto in estate. Sulle Dolomiti Lucane, vicino Potenza, è possibile planare come un falco tra le montagne; i turisti più spericolati possono cimentarsi nel Volo dell’Angelo.  Ci si aggancia ad una forte fune d’acciaio e si vola sul panorama mozzafiato che offrono le montagne della Basilicata, non c’è nulla di meglio. Altro che noiosi pomeriggi al mare!