Lavitola ritorna a Regina Coeli accusato di evasione

La difesa: si trovava all’interno del perimetro di tolleranza del braccialetto elettronico

di Redazione

Fa ritorno nella prigione di Regina Coeli, l’ex direttore de L’Avanti Valter Lavitola con l’accusa di evasione dai domiciliari.
Ma stando a quanto riferito dal suo avvocato difensore Gaetano Balice, era solo uscito nel cortile della sua abitazione di Roma, all’interno del perimetro di tolleranza del braccialetto elettronico.
L’evasione dell’ex direttore è stata registrata da alcune telecamere installate nel cortile su ordine della procura di Napoli. Il 30 ottobre avrà inizio a suo carico il processo di secondo grado per l’estorsione all’ex premier Silvio Berlusconi.

12 Ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.