mercoledì, Maggio 18, 2022
HomeCulturaLa Regina Maria Cristina di Savoia torna a passeggiare per Napoli

La Regina Maria Cristina di Savoia torna a passeggiare per Napoli

Il Monastero di Santa Chiara e il Chiostro Maiolicato faranno da palcoscenico alla rappresentazione “Memorie di Regina: Maria Cristina nello specchio del tempo”.

La Regina Maria Cristina di Savoia, donna di grande carisma e bontà, moglie di Ferdinando II di Borbone e madre dell’ultimo Re di Napoli, Francesco II, è stata per Napoli la “reginella santa”. È in suo onore che si metterà in scena al Monastero di Santa Chiara e al Chiostro Maiolicato, sabato 14 e domenica 15 Maggio, alle 20:30, “Memorie di Regina: Maria Cristina nello specchio del tempo”, spettacolo ideato e scritto da Fulvia Serpico, a cura della Biblioteca Francescana San Ludovico da Casoria e Progetto Sonora e promosso dalla Provincia del SS. Cuore di Gesù dell’Ordine dei Frati Minori di Napoli.

La Regina Maria Cristina di Savoia torna a passeggiare per Napoli

“Memorie di Regina” è un percorso che si snoda tra ricerca delle fonti storiche e attualità, tra recitazione, musica e danza attraverso l’architettura e l’arte. Si ripercorre la vita della Regina, data in moglie a Ferdinando II di Borbone e morta nel 1836, immaginandola nel ruolo di una donna al governo nel 21esimo secolo, attiva nella difesa delle donne deboli e nella lotta allo spreco.

Lo spettacolo è preceduto, alle 18:00, da visite guidate ad ambienti conventuali quali il Chiostro Maiolicato, l’antico refettorio delle clarisse, il Museo dell’Opera di Santa Chiara e il Complesso termale di epoca romana.

L’evento è anche un sostegno alla creatività e ai giovani talenti della musica, del teatro e dell’arte.

Fracesca Morgante vestirà i panni della Reginella, Lucia Viglietti e Alessia Russo delle danzatrici, mentre dietro le quinte vi sono Flavia Gemma Fusco, con il supporto di Lavinio Sceral, ai costumi e alle scenografie, Gennaro Orientale Caputo come aiuto costumista, Luana Martucci come voce narrante e Rosa Barone come responsabile del progetto grafico.

La produzione musicale è, invece, a cura di Progetto Sonora, con la direzione artistica del Maestro Eugenio Ottieri. I brani selezionati sono tratti da un raro manoscritto musicale, un elogio funebre scritto ed eseguito in occasione della morte di Maria Cristina di Savoia, trovato nella storica Biblioteca del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, con l’aggiunta di alcune composizioni di Gabriel Faurè e Richard Wagner. Le musiche scelte sono eseguite dalla Sonora Chamber Orchestra, composta da giovani musicisti del San Pietro a Majella, diretti dal Maestro Giuseppe Galiano.

La Regina Maria Cristina di Savoia torna a passeggiare per Napoli

Nel cuore di Napoli, il Monastero di Santa Chiara, luogo di sepoltura della Regina e di conservazione dei documenti della sua beatificazione avvenuta nel 2014, vede rivivere così per due notti lo spirito della Reginella Santa.

Emilia Della Rotonda
Da sempre appassionata di scrittura. Amante del mondo, della cultura e della creatività in tutte le sue forme. Studentessa di Lingue e culture comparate.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI