La Lega contro Boldrini e Kyenge: responsabili morali del dramma di Lampedusa

Ministro Kyenge: oggi è stato segnato un punto di non ritorno

di Redazione

La Lega Nord si scaglia contro le politiche di accoglienza ed integrazione di cui la presidente della Camera Boldrini ed il ministro dell’integrazione Kyenge sono portavoci. “E’ tutta colpa della coppia Boldrini-Kyenge, la loro scuola di pensiero ipocrita che preferisce politiche buoniste alle azioni di supporto nei paesi del terzo mondo porta a questo”.

Queste le dure parole del vicepresidente della Lega Nord Pini che accusa il ministro Kyenge e la Boldrini di responsabilità morale della tragedia di Lampedusa. “Continuando a diffondere senza filtri messaggi di accoglienza si otterrà la sola conseguenza di mietere più vittime di una guerra. Tanto la Boldrini quanto la Kyenge – aggiunge – hanno sulla coscienza tutti i clandestini morti in questi ultimi mesi.
A queste accuse risponde il ministro Kyenge affermando: “oggi è stato segnato un punto di non ritorno rispetto a questa forza politica. Se uno vuole prendere il palcoscenico, non è questo il momento per farlo”.

3 Ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.