lunedì, Giugno 21, 2021
HomeSerie TvLa Casa di Carta 5, Alvaro Morte lascia il set al termine...

La Casa di Carta 5, Alvaro Morte lascia il set al termine delle riprese: “Mi mancherai Professore”

Si sono concluse nelle scorse ore le riprese della quinta e ultima stagione de La Casa di Carta per Alvaro Morte che ha detto addio al Professore e al set

Le riprese della quinta e ultima stagione de La Casa di Carta sono terminate per Alvaro Morte, volto del Professore. La serie, arriverà su Netflix prima della fine del 2021, tra il mese di luglio e il mese di dicembre e porterà con sé un capitolo finale che terrà i fan incollati allo schermo.

Intanto, in attesa di scoprire quali saranno le sue ultime mosse, e le sue scelte, Alvaro Morte saluta il suo Professore e ringrazia i fan lasciando il set de La Casa di Carta per l’ultima volta.

Lasciando per l’ultima volta l’insieme di @lacasadepapel. Le parole non sono necessarie. Grato per così tanto, per tutto. Ai fan (i primi, ovviamente), a tutto il team di @vancouvermediaproducciones e @netflixes @netflix E a te, mio ​​caro professore. Mi mancherà divertirmi così tanto con te. GRAZIE“. Queste le parole dell’attore mentre i fan attendono con ansia di scoprire in che modo si concluderà la storia approdata su Netflix nel 2017. (Da ‘I Bastardi di Pizzofalcone’ a ‘Luna Park’, su Netflix arriva la serie con Simona Tabasco)

Se ci pensi con buon senso, è sufficiente dedicare 2.000 minuti di narrativa a due rapine. Penso che abbiamo già tirato fuori tutto quello che potevamo spremere da una storia. E’ arrivato il momento di chiudere una serie splendida e sorprendente” hanno dichiarato in una precedente intervista i creatori della serie, Esther M. Lobato e Álex Pina, spiegando così i motivi della chiusura dopo la quinta stagione.

La Casa di Carta 5, Alvaro Morte lascia il set al termine delle riprese: "Mi mancherai Professore"
Gabriella Monaco
Laureata in 'Lettere Moderne', appassionata di Scrittura e Arte in ogni loro forma. Con il cuore diviso per il 33% a Napoli, il 33% in Sicilia, il 33% in Francia... L'altro 1% prima o poi dovrò decidermi a cercarlo...
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI