giovedì, Agosto 5, 2021
HomeCostume e SocietàLa casa dell'Amicizia della Comunità di Sant'Egidio

La casa dell’Amicizia della Comunità di Sant’Egidio

La casa dell’Amicizia è una nuova realtà nella Municipalità Vomero/Arenella. La sua sede è nei locali di via Massari n° 5 dove i volontari della Comunità di Sant’Egidio potranno proseguire con le loro opere di solidarietà a favore dei fratelli più fragili.

La Casa dell’Amicizia vuole essere un punto di riferimento per chi è solo ed ha bisogno di essere informato, indirizzato, sostenuto nell’ affrontare al meglio le varie difficoltà pratiche della vita quotidiana e quindi offre uno sportello gratuito di informazione, consulenza e supporto a chiunque ne abbia bisogno.

Ovviamente anche quest’impresa, come tutte quelle sostenute gratuitamente dalla Comunità di Sant’Egidio, comporta dei costi. Per chi volesse collaborare nel sostenerli è possibile una sorta di “ADOZIONE DELLA CASA” impegnandosi con una libera quota mensile da indirizzare con

Bonifico Bancario
IBAN: IT06Y0200803434000105098080
Codice BIC/SWIFT: UNCRITM1F54
Beneficiario: Comunità di S.Egidio -Via Massari, 5. Napoli 80128

Causale: CASA DELL’AMICIZIA ARENELLA/VOMERO

In questa nuova sede saranno organizzate delle turnazioni per permettere le lezioni di Lingua e Cultura Italiana agli stranieri .che rappresentano la più concreta risposta alla necessità degli immigrati stranieri d’ integrarsi nella società italiana. Al termine dei Corsi gli studenti conseguono un Diploma riconosciuto; la scuola è strutturata in classi multietniche per livelli di apprendimento. L’ importanza dell’arricchimento culturale per i frequentanti è indubbia, ma va sottolineata anche quella dell’ arricchimento dell’esperienza di un vero e proprio laboratorio della civiltà della convivenza nel senso che l’integrazione, la conoscenza ed il rispetto reciproci diventano per tutti realtà nelle relazioni interpersonali del vivere quotidiano.

Al Vomero la Scuola ha da subito accolto molti studenti provenienti soprattutto dall’Africa e dall’Europa dell’Est con 4 classi, dal livello iniziale a quello intermedio.

In questa casa non mancheranno, inoltre, spazi e tempi dedicati a “Gli amici”, il Laboratorio d’Arte della Comunità di Sant’Egidio dove chi, a causa della propria disabilità e fragilità, ha finalmente l’opportunità di comunicare ed esprimere il proprio mondo interiore perché si sente accolto, stimato, ascoltato, valorizzato e quindi messo in grado di far emergere risorse insospettabili, a volte anche a se stesso, di cui arricchire pure gli altri.

Sarà proprio dalla sede di via Massari, nel cuore dell’Arenella, che partiranno i volontari della Comunità dediti al sostegno di chi vive per strada senza riparo dal freddo, dalle intemperie e dalla fame, per portare loro cibi e bevande calde, coperte e altri generi di conforto utili a proteggersi, specie quando le strutture di accoglienza sono piene o purtroppo assenti.

Inoltre, attraverso la programmazione di incontri periodici su tematiche di rilievo e argomenti d’attualità illustrati da esperti della materia, la presentazione di libri, delle conferenze a tema ed anche delle feste, la Casa dell’Amicizia diventa uno spazio comune in cui ci si può ritrovare per condividere momenti di aggregazione e di socialità, di incontro e confronto con gli altri. Sintetizzando, è il punto di partenza per un percorso di arricchimento morale individuale e collettivo e proprio per questa nobile missione merita di essere sostenuta.

La casa dell'Amicizia della Comunità di Sant'Egidio
Marina Topa
Insegnante di lingua e letteratura francese. Per caso ha conosciuto il "Pianeta Infanzia" e si è con slancio catapultata nella scuola dell'Infanzia dove, sempre per caso, ha scoperto di amare la scrittura.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI