martedì, Luglio 27, 2021
HomeArticoliItalo: più di 150 assunzioni nel 2019-2020 e "contratti a tempo indeterminato"

Italo: più di 150 assunzioni nel 2019-2020 e “contratti a tempo indeterminato”

Italo: più di 150 assunzioni nel 2019-2020, hostess e tecnici. “Previsti contratti di apprendistato e a tempo indeterminato”.

Italo inizia l’anno “con più di 150 assunzioni nel biennio 2019-2020“. La società ferroviaria, che al momento ha 1.250 lavoratori con un’età media di 33 anni, “è alla ricerca di hostess e steward di bordo e di operatori di impianto. I primi si occupano di accogliere il viaggiatore e assisterlo durante il viaggio, i secondi sono i responsabili della movimentazione del treno fra gli impianti di manutenzione e le stazioni di partenza“. I candidati che saranno selezionati per il ruolo di hostess e steward saranno assunti con un contratto di apprendistato. Questa figura “rappresenta la base per crescere all’interno dell’azienda, dando la possibilità di divenire nel tempo train manager, come già accaduto in diverse occasioni nel corso degli anni“.

 

Italo: le sedi di lavoro saranno Napoli, Roma, Milano e Venezia

Assunzioni Italo: ecco i requisiti richiesti
Italo

Stesso discorso – spiega la società – per gli operatori di impianto, ruolo chiave per tutti coloro che vorranno in seguito diventare macchinisti. Per chi sarà assunto come operatore di impianto è previsto un corso di formazione della durata di cinque mesi. Le risorse che supereranno gli esami previsti entreranno nel team di Italo con un contratto a tempo indeterminato“. Le sedi di lavoro saranno Roma, Napoli, Milano e Venezia. Per questo motivo la società “organizzerà career day dedicati sul territorio, per incontrare i candidati e dare la possibilità a tanti ragazzi di conoscere direttamente l’azienda“.

Italo: più di 150 assunzioni nel 2019-2020 e "contratti a tempo indeterminato"
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI