Italia stretta nella morsa del maltempo

Allerta della Protezione Civile

di Redazione

Previsti nubifragi in tutta Italia per i prossimi cinque giorni, a causa di una perturbazione atlantica che già da oggi ha iniziato ad interessare varie regioni.
Proprio il giorno 5 Ottobre – secondo gli esperti – sarà quello più a rischio in cui si prevedono diversi interventi della protezione civile. Molte città infatti, in tutta la penisola, questa mattina si sono svegliate sotto un cielo coperto di nuvole e violenti piogge. Solo nella capitale gli uomini pronti a far fronte alle emergenze sono 800.

Le regioni dell’Emilia – Romagna, del Lazio, della Liguria, della Toscana ed in genere tutto il sud Italia e la Sicilia, saranno soggette a fenomeni metereologici molto intensi con possibilità di dissesti idrogeologici o locali allagamenti. Già dalle prime ore del mattino le città di Pisa e Firenze hanno riscontrato problemi di black out. Sempre in Toscana i Vigili del Fuoco sono intervenuti per rimuovere i materiali lasciati in posto da una frana, e rimuovere il tronco di un albero caduto in strada.

Per la giornata di domani invece, le piogge dovrebbero attenuarsi sulle regioni centrali ma essere ancora intense sulle regioni del Nord del Sud e soprattutto della Sicilia.
Insomma, a quanto pare è il caso di dire “benvenuto” autunno.

5 Ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.