giovedì, Settembre 16, 2021
HomeCulturaIncontri di Archeologia al MANN

Incontri di Archeologia al MANN

L’iniziativa “Incontri di Archeologia”, a cura del Servizio educativo del Museo Archeologico, è giunta alla sua ventunesima edizione.

Presso il Museo Archeologico Nazionale di Napoli si terranno dibattiti, cicli di conferenze, presentazioni, seminari e laboratori per compiere un viaggio nelle civiltà del passato.

Il programma degli Incontri di Archeologia

Per gli “Incontri di Archeologia”

GIOVEDÌ 4 FEBBRAIO 

Alle ore 15.00 si terrà la conferenza “Restauri antichi e gusto antiquario nei pavimenti di Pompei. Nuovi tipi di pavimentazione dell’ultima fase della città” di Maria Stella Pisapia. (Partecipazione gratuita previa prenotazione a 081 4422273)

Alle ore 17.00 ci sarà la presentazione della “Guida alla Napoli interculturale”. Intervengono Corrado Maffia, presidente dell’Associazione Scuola di Pace-Napoli, e Fulvio Mesolella, coordinatore scientifico della pubblicazione. Introduce Paolo Giulierini, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli

GIOVEDÌ 11 FEBBRAIO 

Alle ore 15.00 la conferenza “Vecchi e nuovi scavi alle Terme di Agnano. Archeologia e politica nel ‘900” di Marco Giglio. Introduce Enrico Angelo Stanco. (Partecipazione gratuita previa prenotazione a 081 4422273)

Alle ore 17.00 si terrà il laboratorio “Fotografare il MANN”. Durante l’incontro si proietteranno e commenteranno le fotografie prodotte il 19 dicembre 2015 dai partecipanti al laboratorio proposto dal Servizio Educativo in collaborazione con l’Associazione Flegrea PHOTO e condotto da Marco De Gemmis, Gianluigi Gargiulo, Angelo Marra e Francesco Soranno. Chi non abbia partecipato e voglia aggiungersi al gruppo, potrà realizzare le proprie immagini domenica 7 febbraio 2016, giorno di ingresso gratuito al Museo: per info contact@flegreaphoto.it

GIOVEDÌ 18 FEBBRAIO 

Alle ore 16.00 la presentazione di “Rosso D.V. e altre suggestioni”, di Evan De Vilde. In coincidenza con la mostra “Scriptura” in Castel dell’Ovo, l’artista presenta il “suo” rosso derivato dagli affreschi pompeiani, una performance artistica sulle sue capacità terapeutiche, e infine l’“archeorealismo” con cui fonde antichi reperti e contesti contemporanei. Intervengono, con l’artista e la curatrice Daniela Ricci, l’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Nino Daniele e Antonio Geirola.

Incontri di Archeologia al MANN
Donatella De Tora
Laureata in Filosofia, ed Editor. Mi interessano i libri e le storie, sopra ogni cosa.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI