sabato, Settembre 25, 2021
HomeCronacaIncendi, riprendono gli interventi aerei: anche a ferragosto non c'è pace in...

Incendi, riprendono gli interventi aerei: anche a ferragosto non c’è pace in Campania

Gli equipaggi dei Canadair e degli elicotteri della flotta aerea dello Stato, coordinati dal Dipartimento della Protezione Civile impegnati senza sosta dalle prime luci del giorno nelle operazioni di spegnimento dei numerosi incendi boschivi

Ancora una giornata estremamente impegnativa, quella di ieri, per gli equipaggi dei Canadair e degli elicotteri della flotta aerea dello Stato, coordinati dal Dipartimento della Protezione Civile, impegnati senza sosta dalle prime luci del giorno nelle operazioni di spegnimento dei numerosi incendi boschivi per cui si è reso indispensabile il supporto aereo alle operazioni svolte dalle squadre a terra.

Secondo i dati disponibili nella serata, sono state 44 le richieste di concorso aereo ricevute dal Centro Operativo Aereo Unificato (COAU) del Dipartimento, di cui 10 dal Lazio, 9 dalla Calabria, 7 dalla Sicilia, 6 dalla Campania, 4 dal Molise, 3 dalla Basilicata, 2 dall`Abruzzo, una ciascuna da Toscana, Umbria e Liguria.

L`intenso lavoro svolto dai piloti della flotta antincendio dello Stato ha permesso di mettere sotto controllo o spegnere, 13 roghi. Ma, nonostante l`impiego di tutta la flotta, a sei roghi non è stato possibile assegnare mezzi aerei e le operazioni stanno procedendo via terra.

Intanto rimane attivo l`incendio divampato nel pomeriggio in una zona boschiva nel Comune di Framura, nello spezzino. Questa notte sono rimasti in presidio attivo gli uomini dei Vigili del Fuoco e i volontari dell`antincendio boschivo.

Luglio 2021 il mese più caldo mai registrato sulla Terra

Interrotte le operazioni aeree, che sono riprese questa mattina con i due elicotteri dell`antincendio boschivo della Regione Liguria insieme al canadair arrivato dall`Umbria. Il mezzo aereo, che ha già effettuato alcuni lanci nel tardo pomeriggio di ieri, è stato messo a disposizione dal Coordinamento operativo aereo unificato presso il Dipartimento nazionale della Protezione civile su richiesta della Sala operativa unificata permanente di Regione Liguria.

La Protezione civile ricorda che “la maggior parte degli incendi boschivi è causata da comportamenti superficiali o, spesso, dolosi e che la collaborazione dei cittadini può essere decisiva nel segnalare tempestivamente al numero di soccorso del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco 115 o, dove attivato, al numero unico di emergenza 112 anche le prime avvisaglie di un possibile incendio boschivo. Fornendo informazioni il più possibile precise, si contribuisce in modo determinante nel limitare i danni all`ambiente, consentendo a chi dovrà operare sul fuoco di intervenire con tempestività, prima che l`incendio aumenti di forza e di capacità distruttiva“.

Incendi, riprendono gli interventi aerei: anche a ferragosto non c'è pace in Campania
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI