lunedì, Settembre 20, 2021
HomeArticoliIl punto dello Scarpitto (25ᵃ giornata)

Il punto dello Scarpitto (25ᵃ giornata)

Un super Totti sbaraglia la Juve all’Olimpico e si porta ad un passo da Nordahl. Al momento il Francesco giallorosso ha segnato 224 reti in serie A. Un suo bolide a 113 km/h trafigge Buffon. Conte, sempre senza voce, striglia i suoi e critica il calendario.

La caduta della capolista a Roma appare indolore, perché il Napoli non ne approfitta in casa con la Sampdoria. 4 punti separano gli azzurri dai bianconeri.

Il Milan avanza indisturbato. Grazie a Balotelli ancora in gol aggancia il terzo posto e acciuffa la Lazio, sconfitta a Siena 3-0. Entrambe a 44 punti si affronteranno sabato 2 marzo. Chi la spunterà?

Più che Sanremo è il festival di Firenze. I viola travolgono i nerazzurri 4-1 con le doppiette di Ljajic e Jovetic. Inter nota stonata e mai in gara (canora e calcistica). Stramaccioni quinto a 43, Montella a 42.

Almiron batte il Bologna. Il Catania insegue il sogno europeo a 39 punti. Nel lato destro della classifica Torino capofila supera l’Atalanta con uno straordinario Cerci. Per lui una chiamata da Prandelli?

4ᵃ vittoria esterna del Cagliari, che dedica il successo al presidente Cellino. La cura Ballardini consente al Genoa di risalire step by step. Palermo all’ultimo posto. Che si inventerà Malesani adesso?

Buon campionato a tutti.

Diego Scarpitti

Il punto dello Scarpitto (25ᵃ giornata)
Francesco Monaco
Studente di Storia presso l'Università Federico II di Napoli e grande appassionato di sport. Fa parte della redazione di Road Tv Italia dall' ottobre del 2012, occupandosi principalmente di calcio e basket.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI