lunedì, Novembre 28, 2022
HomeCulturaIL MISTERO DI LIBERATO

IL MISTERO DI LIBERATO

Nessuno conosce la sua vera identità, quale sia la sua faccia, quale sia il suo nome. E’ Liberato uno dei cantanti emergenti di questi ultimi anni, ed è anche uno dei più misteriosi. Eppure questo non sembra interessare alle persone, in quanto in moltissimi lo seguono per la sua bravura.

Un esempio? Il suo concerto a Napoli il nove maggio 2018, alla rotonda Diaz. Moltissime le persone presenti che però, anche questa volta, non sono riuscite a riconoscerlo. Arrivò in barca dal mare, accompagnato da sei sosia che indossavano una felpa identica, con la scritta “Liberato”.

Ha cantato per 45 minuti, in cui ha ripercorso i suoi successi, da Gaiola portafortuna a Tu t’e scurdat’ ‘e me fino a Je te volgio bene assaje. Spazio anche per un omaggio a Pino Daniele, con la cover di Quanno chiove. Alla fine, l’artista ha ripreso la barca e si è allontanato, lasciando gli spettatori a chiedersi: chi si nasconde dietro Liberato? Ebbene sì, a questa domanda non esiste risposta. Come Elena Ferrante, la scrittrice conosciuta per il suo famoso libro “L’amica geniale”, la quale non ha mai voluto svelare il suo volto. Dopotutto interessa o no conoscere la vera identità di Liberato o basta ascoltare le sue canzoni?

Antonia Cimmino
Claudia D’Errico
Salvatore Odesco

Scuola Viva
Scuola Viva
Gli scritti sono il frutto del lavoro dei giovani giornalisti del Laboratorio di giornalismo del Liceo scientifico Giordano Bruno - Grumo Nevano (Na). Scuola Viva - Giornale on-line.
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ARTICOLI RECENTI