mercoledì, Ottobre 20, 2021
HomeArticoliIl coraggio di dire no. Lea Garofalo la donna che sfidò la...

Il coraggio di dire no. Lea Garofalo la donna che sfidò la ‘ndrangheta

di Anna Copertino

Il coraggio di dire no, è la storia di Lea Garofalo, la coraggiosa donna che si è ribellata alla ‘ndrangheta, che ha tagliato i ponti con la criminalità organizzata, con la sua stessa famiglia.
Nata in una famiglia appartenente alla ‘ndrangheta, ha visto morire suo padre, suo fratello, i suoi cugini, i suoi amici. Un vero e proprio sterminio compiuto da uomini senza cuore, attaccati al potere e illusi dal falso rispetto della prepotenza criminale.
” Lea ha conosciuto la ‘ndrangheta da vicino: come tante donne, ha subito la violenza brutale della mafia calabrese. Ha denunciato quello che ha visto, quello che ha sentito: una lunga serie di omicidi, droga, usura, minacce, violenze di ogni tipo. Ha raccontato la ‘ndrangheta che uccide, che fa affari, che fa schifo!
È stata uccisa a 35 anni, perché si è ribellata alla cultura mafiosa, che non perdona il tradimento — soprattutto — di una donna e non è guidata da sentimenti di benevolenza umana. ”
Ai microfoni di Roadtv Italia, Paolo De Chiara autore de “Il coraggio di dire no” la Storia di Lea Garofalo.

Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI