lunedì, Luglio 26, 2021
HomeAmbiente e LegalitàI "Numeri" della "Solidarietà" (VIDEO)

I “Numeri” della “Solidarietà” (VIDEO)

di Diego De Vellis

La fondazione “In Nome della Vita” è un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale voluta e promossa dal Cardinale Crescenzio Sepe, con lo scopo di organizzare e coordinare progetti di assistenza e di beneficenza, perseguendo finalità di promozione umana, spirituale e sociale.

La Fondazione, con sede in via S. Maria degli Angeli alle Croci, 12/G – Napoli, attualmente sostiene diversi progetti tra cui la “Casa di Tonia” centro di accoglienza per ragazze madri in difficoltà e più in generale per donne incinte abbandonate e senza un posto dove vivere, il “Napoli laborArt” progetto della durata di trentasei mesi rivolto a sessanta bambini di diverse fasce di età, provenienti da diversi quartieri a rischio del centro storico di Napoli che, attraverso laboratori di pittura, teatro, scrittura creativa, musical, sottrae le nuove generazioni ai rischi della strada, offrendo loro tanti input e stimolando diversi interessi culturali.

Molte ancora le iniziative seguite dall’organizzazione quali: “Aiutami a crescere”, “Market della Solidarietà”, “Medicina Solidale” e ancora, ultima in ordine di tempo, il “Call Center della Solidarietà”, che nasce con il contributo della “Fondazione Vodafone Italia” e la collaborazione della Caritas e dei volontari della Cisl.

Il “Call Center della Solidarietà”, attraverso il numero verde 800.81.40.81, offre la possibilità di segnalare situazioni urgenti e di dare risposte a richieste d’aiuto attuando una  sinergia con centri, strutture ed organizzazioni di volontariato del territorio campano.

Di questo giovane ed ambizioso progetto ne abbiamo discusso con il Prof. Sergio Sciarelli, presidente della fondazione “In Nome della Vita”.

I "Numeri" della "Solidarietà" (VIDEO)
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI