E’ guerra Milik-Napoli, De Laurentiis: “Via alle mie condizioni o in tribuna tutto l’anno”

Il presidente azzurro gela l’attaccante e il suo procuratore e annuncia l’addio di Allan.

E’ ormai muro contro muro tra il Calcio Napoli e Arek Milik. Come riporta il Corriere della Sera, infatti, il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis avrebbe gelato il procuratore del polacco in merito a una sua possibile cessione. Il calciatore, infatti, sarebbe stato contattato da Andrea Pirlo, nuovo tecnico della Juventus, per cercare di sondare il terreno per l’anno prossimo. Con i bianconeri che avrebbero intenzione di prendere l’ex Ajax e Dzeko dalla Roma per rinforzare l’attacco.

“Andrà via alle mie condizioni, altrimenti resterà tutto l’anno in tribuna”. Sarebbe stata questa la risposta del patron di fronte a questa eventualità. Insomma, nessun ricatto o sconto per Milik, ormai sempre più separato in casa dopo la decisione di non rinnovare il contratto. Su di lui resta vigile la Roma, per un eventuale scambio con Cengiz Under (più conguaglio in favore del Napoli).

Intanto, De Laurentiis, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, ha anche annunciato l’ormai conclusa cessione di Allan. “Siamo ai saluti, abbiamo chiuso con l’Everton”. Sempre in diretta radiofonica, proprio sulla vicenda Milik, ha aggiunto: “Per quanto riguarda Arek stiamo lavorando e vediamo cosa succedera’ nei prossimi giorni”.

Chi resterà in azzurro ancora a lungo è Piotr Zielinski, che ha rinnovato il contratto con il Napoli fino al 2024. Lo ha comunicato ufficialmente il club azzurro. Zielinski secondo indiscrezioni guadagnerà 4.5 milioni di euro l’anno. Il polacco è a Napoli dal 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *