sabato, Maggio 18, 2024
HomeCronacaIl Gran Caffè Gambrinus torna alle origini, riconsegnati due locali su via...

Il Gran Caffè Gambrinus torna alle origini, riconsegnati due locali su via Chiaia

I lavori di ristrutturazione porteranno alla riapertura dell’intero storico Caffè Gambrinus in pochi mesi.

Il Gran Caffè Gambrinus si prepara a tornare alla sua dimensione originaria: riconsegnati i due locali su via Chiaia che da tanti anni ormai non facevano più parte dello storico e iconico bar di Piazza Trieste e Trento a Napoli.

In una breve cerimonia istituzionale è stato il sindaco partenopeo Gaetano Manfredi a “restituire” gli spazi alla famiglia Sergio. Adesso inizieranno dei lavori di ristrutturazione che in pochi mesi (forse due) porteranno alla riapertura dell’intero Gambrinus: l’obiettivo è completare le operazioni per la primavera.

“E’ un momento storico perché si ricompone la struttura originaria del Gambrinus restituendo due ambienti molto importanti che completano un locale così importante per la città anche in questo momento di rinascita turistica e culturale di Napoli – sottolinea il sindaco Manfredi -. E’ stato – spiega – uno sforzo che ha fatto la Città Metropolitana: dopo decine di anni, il lungo percorso che era stato avviato da Amato Lamberti si è completato con la mia amministrazione e finalmente tutti i turisti, ma anche i napoletani che godono di questo locale, potranno vedere lo splendore degli stucchi, dei dipinti originali, è veramente una cosa molto bella”.

“Questo è un luogo emozionante – prosegue l’inquilino di Palazzo San Giacomo – che prima era stato purtroppo utilizzato per fini commerciali non appropriati. E’ stata – conclude Manfredi – una battaglia portata avanti da tante associazioni culturali, da Italia Nostra che per anni si è battuta per poter ricomporre questa unitarietà: finalmente ci siamo riusciti ed è motivo di grande soddisfazione”.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI