venerdì, Maggio 14, 2021
HomeCronacaGalleria Vittoria, la Procura dà l'ok al dissequestro per far partire i...

Galleria Vittoria, la Procura dà l’ok al dissequestro per far partire i lavori

Arriva finalmente il via libera all’amministrazione comunale per la redazione del progetto esecutivo dei lavori

La Procura di Napoli ha formalmente comunicato al Comune il dissequestro temporaneo della Galleria Vittoria. La decisione della Procura giunge a seguito dell’istanza di dissequestro, presentata dall’Avvocatura di Palazzo San Giacomo lo scorso 8 aprile, corredata dalla relazione tecnica prodotta dagli uffici ad integrazione del progetto di messa in sicurezza presentato e approvato con delibera di giunta il 28 dicembre 2020. “Si attesta cosi’ la bonta’ del progetto – si commenta dalla struttura tecnica di Palazzo San Giacomo – visto il parere favorevole del Consulente Tecnico, e si da’ il via libera all’amministrazione comunale per la redazione del progetto esecutivo dei lavori, atto propedeutico all’inizio dei lavori ed alla successiva realizzazione dell’intervento”.

A tal fine l’Amministrazione “si e’ immediatamente attivata per la programmazione delle attivita’ ed in ottemperanza alle disposizioni della Procura si dara’ immediatamente corso, dunque, alla redazione del progetto esecutivo e alla successiva stipula della convenzione con ANAS per la realizzazione dell’intervento”. E’ in corso la predisposizione degli atti necessari al formale affidamento di incarico per la progettazione esecutiva dei lavori, i cui tempi tecnici saranno di 3/4 settimane. “Ero certa che il nostro enorme lavoro tecnico di indagine avrebbe dato forza al progetto ideato dagli uffici comunali a dicembre per la Galleria. Ora continueremo a lavorare giorno e notte per fare tutto al meglio“, afferma l’assessore Alessandra Clemente.

Galleria Vittoria, la Procura dà l'ok al dissequestro per far partire i lavori
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI