Fuorigrotta, insegnanti in fila per il test sierologico: 21 positivi su 452

Insegnanti e personale scolastico in fila per sottoporsi a Napoli al test sierologico per il covid-19

Insegnanti e personale scolastico in fila per sottoporsi a Napoli al test sierologico per il covid-19

In 452, tra insegnanti e personale scolastico in fila a Napoli per sottoporsi al test rapido sierologico per il covid-19 nell’ambito di uno screening nazionale organizzato dall’Ordine dei medici di Famiglia. Di questi 21 sono risultati positivi. Dalle prime ore di ieri mattina docenti e personale Ata hanno deciso volontariamente di aderire all’iniziativa aspettando il loro turno nel parcheggio del Palabarbuto dove fino alle 15 circa e’ stata parcheggiata la grande unita’ mobile della Regione Campania. ”Lo screening – ha spiegato Silvestro Scotti presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli – risponde ad una esigenza del personale docente e non docente della scuola sinora non assecondata ed il numero delle persone che si sono presentate dimostra che l’iniziativa è stata ben apprezzata“.

“Il modello operativo seguito – ha sottolineato Scotti – puo’ essere anche considerato un test su campo per la prossima campagna di vaccinazione anti-influenzale dove ci aspettiamo un’affluenza sicuramente maggiore“. “Voglio chiarire – ha concluso Scotti – che il test non e’ un test diagnostico ma e’ uno screening per valutare gli standard di suscettibilita’ ed incidenza della patologia Covid rispetto ad una popolazione, nel caso di oggi quella scolastica, che in previsione della prossima riapertura degli istituti, va tenuta sotto osservazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *