fuorigrotta

Fuorigrotta, detenuto ai domiciliari tenta il suicidio

L’episodio si è verificato giovedì pomeriggio, a Fuorigrotta. Qui un uomo di 40 anni, detenuto agli arresti domiciliari, ha tentato il suicidio dopo aver ricevuto la notifica di un altro provvedimento cautelare. L’uomo minacciava di farla finita sulla ringhiera del balcone di casa dove era salito a cavalcioni e con lametta in bocca.

Solo tanta paura a Fuorigrotta per il tentato suicidio

A lanciare l’allarme la madre che vive con lui. Gli agenti che sono intervenuti sul posto l’hanno fatto ragionare e dopo una lunga mediazione l’uomo è tornato alla ragione. Prelevato, è stato accompagnato al Pronto Soccorso dell’ospedale San Paolo, per essere medicato e dimesso quasi subito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *