Festa di Marinella: stasera il “trionfo” dell’alta borghesia tra mille polemiche

Oggi è lutto cittadino ma si festeggeranno i 100 anni di attività per l’azienda Marinella tra le polemiche generali

Maurizio Marinella, l’importante imprenditore napoletano proprietario dell’antica azienda produttrice di cravatte, festeggerà il centenario della sua attività in pompa magna proprio oggi, lo stesso giorno in cui è stato istituito il lutto cittadino per la tragica morte di Ciro Esposito.

Proteste e provocazioni: Marinella dovrebbe rinunciare alla sua grande festa

Già l’attrice Rosaria De Cicco ha lanciato poche ore fa una provocazione diretta all’imprenditore che nonostante tutto non si astiene alla celebrazione pubblica per il centenario della sua azienda. Anche gli organizzatori del Napoli Pride, che si terrà il prossimo sabato, hanno deciso di ridimensionare l’evento proprio per rispetto del lutto cittadino. Ma le polemiche non si fermano solo alla questione Ciro Esposito; la Festa di Marinella, infatti, è inondata di proteste anche per quanto riguarda il fronte “installazioni invasive“. Le festa si terrà a Palazzo Reale e a Piazza Plebiscito, la stessa che è stata protagonista delle polemiche riguardo all’utilizzo di uno spazio pubblico vincolato come quello della piazza. L’occasione scatenante era stata la Festa dei 50 anni della Nutella, e ora che si festeggiano i 100 anni di Marinella e Piazza Plebiscito è invasa da installazioni parecchio invasive tutto tace.