domenica, Settembre 19, 2021
HomeArticoliFAI qualcosa per l'Italia, FAI tua una chiesa. Iniziativa dei giovani per...

FAI qualcosa per l’Italia, FAI tua una chiesa. Iniziativa dei giovani per il Fondo Ambiente Italiano

di Redazione

Napoli – E’ stata presentata ieri l’iniziativa dei giovani napoletani per la tutela e la valorizzazione del patrimonio artistico-culturale partenopeo “FAI tua una chiesa”. Perchè il riscatto, lo sanno bene i Giovani del Fondo Ambiente Italiano, parte dalle nuove generazioni: “FAI anche tu qualcosa per Napoli” suggeriscono i giovani del FAI per stimolare i cittadini a contribuire al rilancio del capoluogo campano.

Il progetto, ideato da Ettore Nardi, giovane ingegnere napoletano, e realizzato dai volontari del Gruppo FAI Giovani, consiste nel donare a ciascuna chiesa di Napoli – per ora si partirà da quelle del Vomero – un pannello riepilogativo che contenga informazioni storiche e architettoniche, planimetria, immagini significative del luogo di culto esaminato. “Noi tutti – ha dichiarato Ettore Nardi nel corso della conferenza stampa di presentazione – abbiamo una chiesa di riferimento, alla quale siamo legati emotivamente per molteplici motivi, ma quanto realmente conosciamo quel luogo di culto che frequentiamo da sempre? Partendo da questo interrogativo abbiamo costituito un gruppo di lavoro fatto di giovani, laureati e laureandi, e dato vita al progetto FAI tua una Chiesa, volto ad approfondire le informazioni storiche e architettoniche delle chiese del Vomero e di Napoli e ad individuare il patrimonio artistico in esse contenuto”.

Un progetto che ha ricevuto il plauso delle istituzioni locali: patrocinato dalla Municipalità 5, “FAI tua una Chiesa” è sostenuto anche dalla Curia di Napoli.

17 dicembre 2013

FAI qualcosa per l'Italia, FAI tua una chiesa. Iniziativa dei giovani per il Fondo Ambiente Italiano
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI