domenica, Agosto 14, 2022
HomeCronacaEsplodono due bombe a Ponticelli nel cuore della notte

Esplodono due bombe a Ponticelli nel cuore della notte

Terrore a Ponticelli, segni di una guerra criminale

A pochi giorni di distanza dal duplice omicidio avvenuto a via Eugenio Montale, sono esplosi due ordigni a Ponticelli.

Nella zona orientale di Napoli, infatti, si stanno verificando ormai da settimane stese nel corso principale e agguati, dove, negli ultimi giorni, è stato ferito un giovane. Il 20 luglio, in particolare, vi è stato un duplice omicidio nei pressi di via Montale dove ha perso la vita anche una vittima innocente, Antimo Imperatore, operaio di 56 anni che si trovava sul posto per installare una zanzariera.

Il giorno seguente, ha avuto luogo una manifestazione di Libera che esortava a rompere il silenzio che circonda questi gesti di violenza.

Il 23 luglio sono state fatte esplodere invece nel cuore della notte due bombe: la prima intorno all’una di notte in via Virginia Woolf, posizionandola sotto una Jeep Renegade; la seconda, poco più di un’ora dopo, era una bomba carta artigianale ed è stata lanciata fuori dal finestrino di un’auto in corsa su un cavalcavia verso le automobili in sosta in via Pacioli.

È stata solo una pura casualità se gli avvenimenti del 23 luglio non hanno causato vittime o feriti.

Il senatore Ruotolo ha sostenuto che la situazione di Ponticelli è ormai diventata una vicenda di importanza nazionale che deve quindi essere trattata con la massima attenzione

La situazione è fuori controllo – ha dichiarato Sandro Ruotolo – Occorre fermarli prima che accada l’irreparabile. Quei rottami accartocciati, le lamiere contorte delle auto, i crateri delle bombe sono immagini della nostra Napoli, del nostro Paese. Non è più tollerabile una situazione del genere. Ci stiamo drammaticamente assuefacendo alle stese, alle bombe, agli omicidi, alla violenza. Lo ripetiamo con forza lo Stato deve intervenire in modo efficace, visibile e proteggere chi vive in quel quartiere”.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI