È morto Lou Reed: addio al re del Rock

Di recente era stato sottoposto ad un trapianto di fegato

di Redazione

Lutto nel mondo della musica. Ieri all’età di settantuno anni è morto Lou Reed la rock star dei Velvet Underground voce e chitarra del gruppo.
Andrew Wylie agente dell’artista, ha affermato che la causa del decesso potrebbe essere originata da una malattia legata al recente trapianto di fegato, avvenuto nel mese di maggio scorso.

Grande cantautore rivoluzionario nativo di Brooklyn, negli anni sessanta con i Velvet Underground, introdusse nell’universo della musica innovazioni. Ebbe l’idea di unire glam e punk generando così, un rock alternativo.
La sua carriera è continuata anche come solista negli anni settanta grazie anche all’aiuto di David Bowie. Stando a quanto riferisce la rivista Rolling Stones, grazie a Lou Reed «Glam, punk e alternative rock sarebbero stati del tutto impensabili senza il suo esempio» .
I personaggi che ruotano intorno al padrino della pop art (musicisti, pittori, filmakers, attori, prostitute, travestiti, tossici, modelle) entrarono subito prepotentemente nelle sue canzoni.

28 ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.