venerdì, Febbraio 23, 2024
HomeCulturaDue giorni di musica al Lazzaretto

Due giorni di musica al Lazzaretto

6 dicembre ore 19:00: Il castigamatti, opera buffa in forma di concerto

7 dicembre ore 19:00: Concerto di musiche del Settecento napoletano, eseguito dai Baroquebeats, ensemble di musica antica del Conservatorio S. Pietro a Majella, con Tommaso Rossi, solista al flauto dolce e traversiere.

Per info e prenotazioni 081440647  info@ilfarodippocrate.it

6 dicembre

Il castigamatti, di Massimiliano Sacchi e Giulio Fazio su libretto del poeta Francesco Forlani, con la drammaturgia di Rosario Sparno.

In scena un protagonista del calibro di Massimiliano Foà nei panni (recitati e cantati) di Mastro Giorgio, affiancato da giovani artisti di talento (Chiara Di Girolamo, Teresa; Cristina D’Alessandro, Nina; Domenico Nappi, Don Chisciotte; Luca De Lorenzo, Socrate) e dai Baroquebeats, l’ensemble di musica antica del Conservatorio S. Pietro a Majella diretti dal Maestro Massimiliano Sacchi: i quali danno vita a una suggestiva Opera sperimentale, liberamente ispirata a fatti storici e ambientata nell’ospedale degli Incurabili di Napoli dove il “castigamatti” (Mastro Giorgio, appunto: figura popolare anche nell’uso lessicale partenopeo che ricorda il medico del Seicento Giorgio Cattaneo, noto per i suoi traumatici e sferzanti metodi di “cura” per le malattie mentali) e la sua serva Teresa incontrano via via inquieti personaggi reclusi nel nosocomio e sottoposti alla insostenibile pena del pozzo. Figure tragicomiche che rappresentano altrettante declinazioni della follia: dalla sventurata Nina pazza per amore a Don Chisciotte fino al Socrate immaginario, vecchio compagno di scuola di Mastro Giorgio.

 

7 dicembre

Panharmonikon

La musica strumentale degli operisti napoletani del ‘700

 

Alessandro Scarlatti (1660-1725)

Concerto XII in do minore per flauto, due violini e basso continuo

Moderato

Fuga

Largo

Andante

Andante

Michele Caballone (1692-1740)

Concerto n. 1 in sol maggiore per due violini e basso continuo

[Allegro]

Largo

Baletto

Leonardo Vinci (1690 o 1696 – 1730)

Concerto in la minore per flauto dolce, due violini e basso continuo

Andante

Adagio

Allegro

Michele Caballone

Concerto n. 4 in do minore

[Allegro]

Fuga

Affettuoso

Baletto

Giuseppe Sellitto (1700-1777)

Concerto in sol maggiore per flauto traversiere , due violini e basso continuo

Allegro

Andante

Presto

Ensemble di strumenti antichi del Conservatorio San Pietro a Majella

Tommaso Rossi, flauto dolce e traversiere

Eleonora Amato e Antonietta De Chiara, violini

Giulia Massa, violoncello

Cristiano Pennone, contrabbasso

Marco Palumbo, clavicembalo

Progetto in collaborazione con il Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI