lunedì, Giugno 14, 2021
HomeCronacaDivieto di balneazione a Procida: puzza insopportabile e acqua nera

Divieto di balneazione a Procida: puzza insopportabile e acqua nera

Divieto di balneazione a Procida, questa la notizia riportata da Repubblica nella giornata di oggi 15 luglio 2015. Ancora un disastro ambientale, ancora danni e problemi lungo le coste della Campania. Acqua nera e ‘odori’ insopportabili hanno fatto scattare la bandiera rossa sul lido della Chiaiolella. 

 

 

Divieto di balneazione a Procida: la Guardia Costiera di occupa dei dovuti accertamenti

L’odore che i turisti e gli abitanti di Procida percepiscono è un misto tra nafta e benzina, mentre in mare una chiazza oleosa verde scuro continua a espandersi a vista d’occhio. Ai bagnanti è stato chiesto di uscire immediatamente dall’acqua. Le cause non sono ancora state accertate. Il disastro ambientale che si presenta nelle acque dell’isola di Procida, potrebbe essere il risultato di uno sversamento di Petrolio, o di un guasto a qualche nave, ma in molti concordano nel dire che si tratta di Petrolio.

Sono in corso i dovuti accertamenti da parte della Guardia Costiera.  “Abbiamo constatato la presenza di macchie iridescenti– spiega il comandante Sabrina Di Cuio- “Ora bisogna capirne la provenienza e la qualità“.

Divieto di balneazione a Procida: puzza insopportabile e acqua nera
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI