Disoccupazione giovanile: dati Istat allarmanti

Due giovani su dieci trovano occupazione

Due giovani su dieci trovano occupazione

di Redazione

L’indagine Istat, anche se provvisoria, sul tasso di disoccupazione giovanile è allarmante infatti, la disoccupazione in Italia ha raggiunto un nuovo record, toccando il picco del 40,4%.

Il tasso di occupazione di età compresa tra 15 e 24 anni a settembre è dunque diminuita scendendo al 16,1%. E’ un valore che eguaglia il minimo storico. Dati drammatici insomma quelli dell’Istat, anche se provvisori. Nel mese di settembre ha rilevato che meno di due giovani su dieci trovano lavoro. Sarebbero 654 mila i giovani disoccupati.

Il tasso di occupazione, pari al 55,4%, torna ai livelli di tredici anni fa, diminuendo di 0,2 punti percentuali in termini congiunturali e di 1,2 punti rispetto a dodici mesi prima. Valori assolutamente non rincuoranti, i giovani infatti sono sempre più in preda alla disperazione ed alla rassegnazione di dover lasciare il proprio paese nella speranza di trovare un futuro migliore e soprattutto per avere una sistemazione consona al loro titolo di studio.

31 ottobre 2013

1 thought on “Disoccupazione giovanile: dati Istat allarmanti

  1. Stai cercando un lavoro o sei insoddisfatto di quello che hai? Scopri come ottenere tutto quello che vuoi! Chi ha un minimo di speranza, chi crede in qualcosa di diverso, chi crede che il cambiamento sia possibile, può vincere o perdere, chi si arrende e si mette in disparte perde solamente!
    Qualcuno ha detto: “Se vuoi raggiungere un risultato, cerca qualcuno che l’ha già raggiunto e fatti spiegare come ha fatto. Poi fai lo stesso”. Da qui http://www.lavoroadesso.it scarica gratuitamente la risorsa che abbiamo preparato per te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.