Salvini

Luigi de Magistris

De Magistris attacca il primo cittadino di Torre del Greco

Luigi de Magistris attacca Ciro Borriello, alla guida del comune di Torre del Greco che ha detto no all’arrivo di migranti sul proprio territorio

Sindaco contro sindaco. Luigi de Magistris, primo cittadino di Napoli, attacca Ciro Borriello, alla guida del comune di Torre del Greco, uno dei più grandi della Campania con quasi 86 mila abitanti, che nei giorni scorsi ha detto no all’arrivo di migranti sul proprio territorio. Borriello è anche definito sindaco-leghista: lo scorso marzo è andato a Napoli a incontrare Matteo Salvini, esprimendo le sue simpatie per il movimento guidato dal leader della Lega.

 

De Magistris: “Tutti i Comuni devono aiutare fratelli e sorelle in difficoltà”

Questa posizione – dice de Magistrisnon gli fa onore. A parte che quella di accogliere migranti è una decisione dell’Anci per cui tutti i Comuni d’Italia devono, in proporzione, accogliere fratelli e sorelle che sono in difficoltà“. “Spiace – aggiunge il sindaco di Napoliperchè io mi trovo esattamente sulle stesse posizioni della sindaca di Lampedusa, che apparentemente è più distante da noi e invece è molto vicina. Il sindaco di Torre del Greco che ha deciso di unirsi a Casapound e Salvini è una eccezione. Il problema è il suo“.