Cumana: si rischia la chiusura per mancanza di fondi

Rischio chiusura per la cumana-circumflegrea

di Redazione

Napoli – Il problema, manco a dirlo, è l’assenza di fondi. E stavolta la cumana rischia di saltare davvero tutte le corse. Pare, infatti, che la manutenzione dei treni sia diventata insostenibile e che la tratta della cumana-circumflegrea chiuderà il tratto che collega Montesanto con Fuorigrotta, Bagnoli, Pozzuoli e Torregaveta. “La sospensione potrebbe essere decisa nelle prossime ore” secondo quanto affermato da Antonio Mazzella, dirigente sindacale dell’Unione Sindacale di Base. Il servizio di trasporto pubblico campano rischia di lasciare a piedi studenti e pendolari già dal prossimo 21 ottobre.

Dei trenta elettrotreni a disposizione soltanto nove sono funzionanti e garantiscono le corse quotidiane, ma in circolazione dovrebbero essercene almeno diciotto secondo il contratto stipulato con la Regione. La situazione per lavoratori ed utenza appare in bilico, oggi più che mai: se non c’è manutenzione, non c’è sicurezza e dopo la riduzione delle corse si rischia di veder saltare l’intera linea.

Certamente, le proteste per un altro pezzo di storia campana che finisce in rovina non si faranno attendere, anche perchè il rischio chiusura si presenta nonostante la Regione Campania abbia più volte annunciato il rilancio dell’Eav.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.