Criminalità a Napoli, De Magistris serve un comitato per la sicurezza

Criminalità a Napoli, De Magistris serve un comitato per la sicurezza

Criminalità a Napoli, De Magistris: “serve un comitato per la sicurezza in città”

Criminalità a Napoli, va convocato un comitato per l’ordine e la sicurezza a Napoli. Questa la richiesta di Luigi De Magistris al Prefetto di Napoli Gerarda Maria Pantalone

“Criminalità a Napoli, senza indugio va convocato subito un comitato per l’ordine e la sicurezza a Napoli”. Questa la richiesta mossa al neo Prefetto di Napoli mossa dal sindaco Luigi De Magistris.

Il sindaco di Napoli ha inviato al nuovo prefetto di Napoli Gerarda Maria Pantalone “auguri sinceri per il Suo gravoso e delicato incarico”Napoli ha per la prima volta un prefetto donna che saprà sicuramente gestire l’emergenza criminalità a Napoli. De Magistris ha aggiunto di essere “vivamente preoccupato per gli episodi di violenza che si sono verificati nella nostra città negli ultimi giornie anche nelle ultime ore, come l’aggressione di una giovane donna nel quartiere Chiaia.

Criminalità a Napoli e il comitato per la sicurezza

Il messaggio inviato dal sindaco alla neo prefetto è chiaro e fa riferimento a casi specifici. “Mi riferisco a fatti accaduti a Forcella, alla Sanità, a Ponticelli, certamente legati al fenomeno della criminalità organizzata, ma anche a scippi a danno di turisti italiani e stranieri che attengono alla microdelinquenza, altrettanto dannosa e pericolosa”. La comunicazione tra le due autorità napoletane si conclude con un invito preciso e necessario per garantire la sicurezza della città e per alzare, pertanto, la soglia d’attenzione sulla criminalità e sulla microdelinquenza. “Per tali motivi per discutere della delicata problematica, Le chiedo, con cortese urgenza, una convocazione del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, al fine di adottare ogni opportuna iniziativa”.

Si rende necessario aumentare il livello di controllo e di sicurezza urbana anche alla luce del fatto che “Napoli sta tornando a ricoprire il ruolo di grande capitale europea ed ha registrato già da tempo un costante aumento dei flussi turistici che, nel periodo di Natale e Capodanno, hanno conosciuto un vero e proprio boom di presenze nelle strutture ricettive cittadine, rilanciando la sua immagine in Italia e all’Estero”. Con queste parole il sindaco ha voluto inviare un chiaro messaggio al Prefetto di richiesta di proficua collaborazione contro la criminalità a Napoli e di dialogo nuovamente aperto dopo i giorni delle polemiche legate alla sospensione.