Covid, il Teatro San Carlo si ferma fino al 5 novembre

Lo Stop alle attività è stato disposto solo in via cautelativa, dato che al momento non è scoppiato alcun focolaio all’interno del Teatro San Carlo

La Fondazione teatro di San Carlo ha disposto, in via cautelativa al fine di contenere il rischio di diffusione del Covid-19, la sospensione delle attività artistiche e di palcoscenico fino al prossimo 5 novembre 2020, ma ribadisce l’assenza di qualsiasi focolaio all’interno del Teatro.

“Non c’è nessun focolaio al San Carlo – afferma il direttore generale Emmanuela Spedaliere – sono solo dieci i casi accertati fino ad ora, di cui due segnalazioni di positività accertata da parte dei nostri dipendenti a seguito delle quali la Fondazione ha attivato immediatamente l’operazione di screening nei settori colpiti. Da questa azione, sono risultati otto lavoratori asintomatici, tutti regolamentare isolati”.

“A seguito del Dpcm del 25 ottobre, che ha sospeso gli spettacoli aperti al pubblico, il sovrintendente ha sospeso le attività di palcoscenico per dieci giorni, il tempo necessario per riorganizzare la programmazione delle prossime settimane. Come da protocollo aziendale – conclude Spedaliere in una nota – tutti i lavoratori, 48 ore prima del rientro, saranno sottoposti a tampone antigenico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *