martedì, Novembre 30, 2021
HomeCostume e SocietàCorso Umberto: in arrivo la pista ciclabile e nuove aree di sosta

Corso Umberto: in arrivo la pista ciclabile e nuove aree di sosta

“Nell’ambito delle attività per migliorare l’accessibilità alla zona del Centro antico, a seguito dell’approvazione dei nuovi orari di accesso alla ZTL, è stata avviata la riorganizzazione della sosta a pagamento sulle strade a contorno e la progettazione di una nuova pista ciclabile lungo corso Umberto”. Lo affermano in una nota l’assessore alla mobilità Mario Calabrese e l’assessore al Commercio Enrico Panini.

 

Lungo il corso Umberto, 110 nuovi posti auto e 60 nuovi stalli per motorini

In particolare, è stato redatto il progetto per istituire la sosta a pagamento su corso Umberto e per regolamentare la sosta in prossimità dell’Ospedale Loreto Mare, nonchè in via Ranieri, via Pironti, vico Compagnari, tratto di via Duomo, via Renovella, via Mezzocannone, tutte strade limitrofe al corso Umberto. Si tratta, complessivamente, di circa 110 nuovi posti auto e 60 nuovi stalli per motorini.

Per quanto concerne, in particolare, il corso Umberto il progetto per andare incontro alle esigenze degli operatori commerciali di questa zona della città, prevede l’istituzione della sosta sul lato destro percorrendo la strada da piazza Bovio a piazza Garibaldi. Inoltre salvaguardando, come previsto dal Codice della Strada, le zone di fermata dei bus, saranno istituiti i seguenti stalli:
83 stalli di sosta a rotazione nei quali, ovvero, non sono esentati dal pagamento i residenti. Ai residenti sarà, diversamente, consentita la sosta gratuita nelle traverse limitrofe il corso Umberto
6 stalli riservati a diversamente abili (posti H) generici;
5 posti per il carico e scarico merci.

 

La pista ciclabile sarà collocata sul lato sinistro del corso Umberto

La pista ciclabile che sarà collocata sul lato sinistro del corso Umberto consentirà il collegamento della stazione centrale con l’Università e con piazza Bovio, percorso che, sulla base dei primi dati del bike sharing, risulta essere quello più utilizzato per la mobilità ciclabile. Infine è stata prevista l’eliminazione dei new jersey collocati al centro della carreggiata.

Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI