Concorso “Desiderio d’arte”: i vincitori

I trionfatori del concorso organizzato da Databanc in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale della Campania.

I trionfatori del concorso organizzato da Databanc in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale della Campania

Cinque vincitori per il concorso Desiderio d’Arte organizzato da Databanc in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale della Campania. Pittura, scultura, fotografia, grafica e cortometraggio gli ambiti in cui si sono cimentati gli studenti che, presentando 73 elaborati, tutti di notevole qualità, hanno reso davvero difficile il compito della giuria. Si sono classificati primi, aggiudicandosi un computer a testa, gli studenti Alessia Perrone del Liceo Cristoforo Colombo di Marigliano con il dipinto “Maschera apotropaica”; Francesca De Pascale del Liceo Artistico San Leucio con la scultura “Dall’autoritratto al selfie”; Asia Oliva dell’istituto superiore Alberto Galizia di Nocera Inferiore con la fotografia “Costrizione”; Giovanni Castaniere del Liceo Scientifico Giordano Bruno di Arzano con la grafica “Psiche umana”;

la classe VG del Liceo artistico Sabatini-Menna di Salerno con il cortometraggio “Tra reale e virtuale”. I vincitori sono stati selezionati dalla giuria tecnica composta da Luca Cerchiai, Giuseppe Gaeta, Luigi La Rocca, Armida Parisi, Mario Parruccini,  Rosanna Romano, Cira Vicedomini, Maria Grazia Silverii, Isabella Valente. Ieri pomeriggio in videoconferenza la proclamazione dei vincitori da parte di Luisa Franzese, direttore generale dell’Usr Campania. Una manifestazione pienamente coinvolgente, resa possibile dalla solerzia di Angelo Chianese, Rocco Gervasio, Maria Grazia Silverii e Cira Vicedomini del comitato organizzatore.

Il taglio virtuale del nastro ha dato la possibilità di inaugurare la mostra, altrettanto virtuale, dei lavori presentati dai ragazzi: tutti esprimono quello sguardo amorevole verso il proprio territorio che è indispensabile per rispettarlo e salvaguardarlo. Una mostra davvero da non perdere, tanto più che è a portata di mano: per vederla basta collegarsi al sito www.desideriodarte.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *