domenica, Ottobre 24, 2021
HomeAttualitàCesare Cremonini scrive e dirige un film su Lucio Dalla

Cesare Cremonini scrive e dirige un film su Lucio Dalla

Il film dedicato alla figura artistica di Lucio Dalla, nasce da un soggetto scritto da Cesare Cremonini, che ne sarà anche il regista

Tenderstories, società attiva nella creazione di contenuti originali e nella produzione audiovisiva e la società di produzione cinematografica Papaya Records, saranno i produttori del film dedicato alla figura artistica di Lucio Dalla, nato da un soggetto scritto da Cesare Cremonini, che sarà anche il regista del film.

Il cantautore bolognese, impegnato nella scrittura del nuovo album e alla vigilia del grande ritorno negli stadi italiani che lo vedrà protagonista nel 2022, sta da tempo lavorando all’opera che affronterà alcuni momenti della carriera artistica di Dalla.

Il film è coprodotto da Tenderstories di Moreno Zani, il cui amministratore delegato è Malcom Pagani, e da Papaya Records di Filippo Valsecchi. (Dylan Dog omaggia Vasco Rossi dedicandogli le copertine e le storie di tre numeri)

È un progetto in cui abbiamo creduto molto fin da subito – dichiarano Moreno Zani, Malcom Pagani e Filippo Valsecchi –. Ringraziamo Cesare Cremonini da cui è nata l’idea e siamo certi che da questa collaborazione sarà possibile far rivivere, attraverso un film, una figura fondamentale come Lucio Dalla: un’icona della musica italiana e, al tempo stesso, uno dei cantautori più celebri del nostro Paese”.

Abbiamo quindi deciso di omaggiare la sua grandezza artistica con questo contributo. Occorre puntare sulla cultura nella sua accezione più ampia e il settore cinematografico italiano rappresenta un’eccellenza da valorizzare, soprattutto in questa fase di ripartenza per l’Italia”.

Il film è ambientato principalmente a Bologna e sarà supportato dalla Emilia-Romagna Film Commission.

Gabriella Monaco
Laureata in 'Lettere Moderne', appassionata di Scrittura e Arte in ogni loro forma. Con il cuore diviso per il 33% a Napoli, il 33% in Sicilia, il 33% in Francia... L'altro 1% prima o poi dovrò decidermi a cercarlo...
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI