lunedì, Maggio 17, 2021
HomeCulturaCastellammare borbonica tra cultura e industria

Castellammare borbonica tra cultura e industria

Grandi eventi a Castellammare di Stabia e importanti opportunità per i pastai gragnanesi alla Sial 2014 di Parigi

Dopo la visita di ieri a Gragnano della Principessa Beatrice di Borbone delle Due Sicilie, con il marchese Pierluigi Sanfelice di Bagnoli per l’istituzione della delegazione del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio a Castellammare di Stabia, la principessa è ospite della città di Castellammare per tutto il giorno.

Tra le manifestazioni maggiori le visite guidate con l’avvocato Pino Ruocco, il dottor Michele Cecere, il sindaco Nicola Cuomo, la presentazione del libro dello storico Pippo d’Angelo al Circolo Nautico Stabia. D’Angelo è stato nominato Cavaliere del Sacro Militare Ordine di San Giorgio in seguito al suo ultimo libro sulla ‘Castellammare Borbonica. Cultura, Turismo e Industria nella città dal XVIII al XIX secolo.

Il tour a Gragnano coinvolto oltre gli antichi pastai, anche, l’antico borgo ”Castello” allocato in cima al percorso della Valle dei Mulini. Ad accogliere la principessa, il sindaco di Gragnano, Cimmino, e i parroci del Corpus Domini e di Borgo Castello. Qui gli abitanti hanno accolto l’altezza reale con uno striscione di benvenuto.

Ha affermato ieri la reale duosiciliana: ”Sono commossa da tanto affetto. Non ero mai stata qui e trovo che questi luoghi siano bellissimi”. Grande plauso della cittadinanza.

 

Castellammare borbonica tra cultura e industria
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI