lunedì, Settembre 20, 2021
HomeCronacaIn Campania 735 roghi boschivi da giugno, in fumo 2mila ettari

In Campania 735 roghi boschivi da giugno, in fumo 2mila ettari

In totale, in Campania, in meno di un mese, sono stati eseguiti 1.232 interventi che hanno visto impegnate 5.294 unità specializzate per i roghi boschivi.

Sono 735 i roghi boschivi che dal 15 giugno, data in cui è iniziato il periodo di massima pericolosità, hanno interessato il territorio della Campania. A comunicarlo la Protezione civile regionale tracciando un bilancio di metà stagione. In totale sono stati eseguiti 1.232 interventi che hanno visto impegnate 5.294 unità specializzate tra personale della Protezione civile della Regione Campania, delle Comunità montane, di Sma Campania e dei vigili del fuoco in convenzione con la Regione oltre al volontariato delle Associazioni di protezione civile.

Sono stati 106 gli interventi degli elicotteri regionali, mentre 40 volte è stato necessario richiedere il supporto dei canadair del Dipartimento nazionale di Protezione civile. In totale, stando alle prime stime, la superficie regionale interessata dagli incendi è di quasi 2mila ettari. Si nota un incremento degli incendi dal 19 luglio scorso: in quest’ultimo periodo la media regionale è passata dai 15 ai 30 incendi al giorno con punte anche di 44 in unico giorno. Prosegue il monitoraggio incendi con il coordinamento della Protezione civile regionale, attraverso le Sopi (Sale operative provinciali) e la Soru (Sala operativa centrale della Regione Campania).

In Campania 735 roghi boschivi da giugno, in fumo 2mila ettari
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI