domenica, Aprile 21, 2024
HomeCronacaCamorra, sequestro beni da 60 milioni a imprenditore vicino ai clan

Camorra, sequestro beni da 60 milioni a imprenditore vicino ai clan

L’imprenditore è il titolare di otto aziende operanti nella provincia di Caserta ed è ritenuto vicino al clan Belforte e al clan dei Casalesi.

I Carabinieri del R.O.S. e i Finanzieri del Comando Provinciale di Caserta, hanno dato esecuzione ad una misura di prevenzione patrimoniale con sequestro di beni mobili e immobili, emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Sezione Misure di Prevenzione.

Il provvedimento, scaturisce da delegate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, nei confronti di un imprenditore casertano, sul cui conto sono stati acquisiti indizi qualificati in ordine alla sua pericolosità personale e alla formazione illecita delle sue attività, considerata la vicinanza al clan Belforte e al clan dei Casalesi – Gruppo Zagaria.

L’imprenditore è titolare di otto aziende operanti nella provincia di Caserta, attive nel settore immobiliare, edile e della grande distribuzione e commercio all`ingrosso di prodotti alimentari, a cui fa capo una catena di supermercati presenti con 21 punti vendita nella provincia di Caserta. Il provvedimento, dispone il sequestro di conti correnti, quote societarie e relativi beni strumentali, per un valore stimato in circa 60 milioni di euro.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI